Scheda 131
Secondo il regolamento 561/2006/CE, il conducente, dopo quattro periodi di guida, deve effettuare un riposo di 48 ore consecutive È soggetto a sanzione amministrativa il conducente che è sprovvisto o tiene in modo incompleto o alterato l'estratto del registro di servizio La carta tachigrafica dell'officina è a fondo rosso ed è valida per 1 anno Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, in caso di cambio del veicolo, deve riportare sul foglio di registrazione la targa del nuovo veicolo Il cronotachigrafo registra le frenate del veicolo Il segnale raffigurato preavvisa una deviazione consigliata per gli autotreni ed autoarticolati in transito Il segnale in figura permette il transito solo agli autobus In presenza del segnale raffigurato, il conducente di un'autobetoniera, di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, non può sorpassare un ciclomotore In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito agli autoveicoli ad uso speciale di massa superiore a 6,5 tonnellate L'autorizzazione per trasporti merci in conto terzi, non liberalizzati, svolti al di fuori dell'ambito UE o SEE, è detta ATP È punibile con la reclusione il conducente coinvolto in un incidente stradale che non si ferma a prestare assistenza a chi ha subito unicamente un danno alle cose In caso di incidente in galleria che blocca il traffico, occorre spegnere il motore lasciando la chiave di accensione inserita Quando si cambia ruota di un rimorchio è di norma obbligatorio sganciarlo dalla motrice Il rallentatore può essere di tipo idraulico o elettromagnetico La massa complessiva a pieno carico è equivalente al valore della tara, moltiplicato per 1,2 La portata del veicolo è il carico massimo che può essere sopportato dagli pneumatici In un veicolo pesante, lo specchio d'accostamento permette di visualizzare la zona sottostante la portiera lato conducente Se si trasportano carichi sporgenti, occorre verificare che essi non sporgano anteriormente oltre i 3/10 della lunghezza del veicolo Il servodeviatore modulato innesca la frenatura automatica in caso di avaria del tubo moderabile Il distributore duplex ha il compito di realizzare la frenatura di servizio, garantendo quella di soccorso Sui veicoli pesanti, l'albero di trasmissione è generalmente realizzato in più tronconi collegati da giunti In un motore Diesel, l'alimentazione gestita dall'impianto Common-rail determina un'iniezione di gasolio a bassa pressione La frizione deve essere innestata in maniera graduale Il metano si miscela male con l'aria e quindi brucia emettendo maggiori residui inquinanti Per un rendimento ottimale del motore occorre tenerlo sempre al minimo dei giri Se il filtro dell'olio è sporco, dal tubo di scarico esce fumo rossastro Dalla sigla riportata sul cerchio si può ricavarne l'anno di scadenza dello pneumatico Se si prevede di dover percorrere lunghe discese, occorre abbassare la pressione degli pneumatici di mezzo Bar La squilibratura di una ruota può essere eliminata aumentando la pressione di 0,2 bar In caso di foratura o anomalia ad uno pneumatico occorsa durante il servizio, bisogna rallentare e fermarsi appena è possibile farlo in sicurezza Negli impianti di frenatura ad aria compressa, è presente un indicatore di pressione per ciascuna sezione dell'impianto di frenatura di servizio Le ganasce di un impianto di frenatura pneumoidraulico, vengono allargate da due pistoncini spinti dalla pressione idraulica Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumoidraulica, l'olio dell'impianto frenante pneumoidraulico serve a mantenere ben lubrificati gli elementi frenanti, anche nelle forti discese L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dall'uso di antigelo esausto nel liquido di raffreddamento Le sospensioni pneumatiche non possono essere utilizzate su veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate Il simbolo rappresentato in figura si trova sul comando di accensione delle luci fendinebbia anteriori Il conducente deve conoscere approfonditamente il funzionamento della strumentazione di bordo Su un veicolo di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, ai fini della sicurezza, occorre utilizzare i cunei fermaruota anche durante le operazioni di smontaggio e rimontaggio di una ruota Gli ammortizzatori scarichi possono provocare anomale oscillazioni del veicolo Un carico di sabbia su un autocarro va protetto con un telo, adeguatamente fissato, che ne impedisca la dispersione
figura 250 figura 927 figura 60 figura 69 figura 704 figura 717
40:00
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy