Scheda 141
Il regolamento 561/2006/CE stabilisce che il periodo massimo di guida settimanale è di cinquantasei ore e che la guida non deve superare le novanta ore nell'arco di due settimane consecutive I periodi di permanenza a bordo del veicolo a fianco di un altro conducente (multipresenza) sono considerati tempi di disponibilità In caso di guasto del cronotachigrafo il conducente è obbligato ad effettuare le registrazioni manuali solamente se il viaggio è superiore a sette giorni Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, prima dell'inizio del viaggio, deve compilare il foglio di registrazione indicando: nome e cognome del conducente, luogo e la data di partenza, targa del veicolo e lettura del contachilometri I fogli di registrazione dei cronotachigrafi analogici hanno una zona riservata alle indicazioni relative alla velocità Il segnale raffigurato vieta il transito di autobus di massa complessiva superiore a 10 tonnellate Se il veicolo ne è dotato, in presenza del segnale raffigurato può essere necessario il disinserimento del sistema ABS In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito di autoveicoli che trasportano merci pericolose che non contaminino l'acqua Il segnale raffigurato ha valore anche nei confronti degli autocarri che trasportano derrate alimentari A bordo di un autoveicolo o complesso veicolare di massa superiore a 6 tonnellate e portata superiore a 3 tonnellate che svolge un trasporto di cose in conto proprio, deve trovarsi la dichiarazione che le cose trasportate sono di proprietà del titolare della licenza o sono nella sua disponibilità Fuori dei centri abitati, anche di giorno, è facoltativo presegnalare mediante il segnale di pericolo un carico accidentalmente caduto sulla carreggiata che non può essere visto nettamente a 100 metri di distanza, purché il carico occupi una sola corsia Dopo un incidente stradale, se il veicolo coinvolto crea pericolo o intralcio, può essere lasciato sulla carreggiata per al massimo un'ora dopo l'evento Prima di effettuare il cambio ruota bisogna inserire il freno di stazionamento, ma non è necessario applicare i cunei ferma ruota se il veicolo è su strada piana Azionando il freno motore dei veicoli pesanti, la fase di scarico del motore diventa in pratica una fase di compressione che frena/rallenta il veicolo Il rallentatore idraulico è posto all'uscita del cambio ed è collegato con l'albero di trasmissione Nel rallentatore idraulico viene utilizzato uno speciale olio che genera attrito e si oppone alla rotazione In presenza di un rimorchio agganciato, lo stesso deve essere dotato di specchi esterni orientati verso la motrice Il carico non può, di norma, sporgere anteriormente rispetto alla sagoma del veicolo Il rimorchio a volta corretta è dotato di due ralle circolari Nel tubo automatico l'aria va in pressione quando il conducente schiaccia il pedale del freno Il differenziale trasmette il moto alle ruote tramite due semiassi Nei motori a scoppio o Diesel, l'alternatore sostituisce la batteria Il rapporto al ponte può essere variato a piacimento dell'autista In un motore Diesel, gli elementi pompanti di una pompa di iniezione in linea prendono movimento dall'albero a camme della pompa Il comando idraulico della frizione sfrutta la pressione dell'aria per ridurre lo sforzo del conducente È importante che l'impianto di lubrificazione provveda ad una efficace lubrificazione di tutte le cinghie La maggior usura del battistrada sul lato interno rispetto a quello esterno è attribuibile anche ad un'eccessiva convergenza delle ruote Lo pneumatico di tipo tubeless è costituito dalla valvola, dal copertone e dalla camera d'aria Causa di consumo irregolare di uno pneumatico è la mancata equilibratura della ruota su cui è montato I tipi di pneumatici utilizzabili sul veicolo sono indicati sulla carta di circolazione Il freno di stazionamento dei veicoli dotati di freni pneumatici agisce solo sulle ruote posteriori L'impianto di frenatura pneumatico integrale o quello pneumoidraulico, sono divisi in più sezioni indipendenti, una per le ruote anteriori, una per quelle posteriori ed eventualmente una per il rimorchio Fanno parte del freno a disco i pistoncini, azionati direttamente dall'aria compressa Il simbolo rappresentato in figura si trova su una spia luminosa di colore blu Il fumo nero allo scarico indica che dobbiamo utilizzare un tipo di gasolio con più alto numero di ottani Gli organi di sospensione del veicolo servono a mantenere il più possibile costante il peso aderente delle singole ruote È opportuno che il conducente verifichi, prima di ogni viaggio, la posizione, pulizia e stato generale degli specchi retrovisori del veicolo Scopo della manutenzione ordinaria è anche quello di ottenere sgravi fiscali È consentito montare sullo stesso asse pneumatici di tipo e disegno diverso, purché lo spessore del battistrada sia superiore a tre millimetri Per ottenere una corretta ripartizione del carico sugli assi, un unico collo molto pesante deve essere posizionato a sbalzo nella parte posteriore del piano di carico
figura 69 figura 17 figura 74 figura 78 figura 705
40:00
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy