Scheda 247
Secondo il regolamento 561/2006/CE, il conducente, dopo sei periodi di guida, deve effettuare un riposo di 45 ore consecutive Il regolamento 561/2006/CE stabilisce che il periodo massimo di guida settimanale è di cinquantasei ore e che la guida non deve superare le cento ore nell'arco di due settimane consecutive I fogli di registrazione dei cronotachigrafi analogici hanno una zona riservata alle indicazioni relative alle distanze percorse La carta tachigrafica del conducente è di proprietà dell'azienda di cui è dipendente Il cronotachigrafo digitale deve essere tarato prima dell'immissione del veicolo in circolazione In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito di autoveicoli che trasportano merci pericolose che non contaminino l'acqua I veicoli adibiti al trasporto cose con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t devono essere equipaggiati con strisce posteriori e laterali retroriflettenti di tipo omologato di colore verde Il segnale raffigurato vieta il transito di autobus di massa complessiva superiore a 10 tonnellate I mezzi d'opera, per circolare in autostrada, devono pagare un pedaggio maggiorato L'autorizzazione CEMT per trasporti merci in conto terzi, non liberalizzati, svolti al di fuori dell'ambito UE o SEE, può essere quinquennale o decennale In caso di utilizzo del modulo di Constatazione amichevole, il conducente deve riportare le generalità dell'altro conducente Nel modulo di Constatazione amichevole, non è obbligatorio riportare le generalità del proprietario dell'altro veicolo Il cambio di una ruota di un autocarro o di un autobus, qualora il veicolo ingombri anche solo parzialmente la carreggiata, deve essere segnalato ai veicoli che sopraggiungono con il segnale mobile di pericolo Il limitatore di velocità favorisce la riduzione dell'inquinamento atmosferico Su un veicolo dotato di sbalzi notevoli, nell'affrontare una ripida salita o un forte dislivello stradale occorre conoscere l'angolo massimo di attacco che si può affrontare Nel rallentatore elettromagnetico, lo statore è fissato al piantone dello sterzo mentre i dischi del rotore sono calettati sull'albero primario del cambio Per garantire una miglior visibilità diretta della strada è necessario accendere le luci interne del veicolo in ogni condizione di scarsa visibilità La verifica della corretta sistemazione del carico riguarda tutta la durata del trasporto Il modulatore di pressione in funzione del carico garantisce la progressività della frenata col variare del carico Nell'impianto di frenatura pneumatico, il servodistributore a triplo comando, garantisce la frenatura di soccorso in caso di avaria di una sezione dell'impianto stesso Gli organi della distribuzione di un motore a scoppio o Diesel comprendono: l'albero a camme, le valvole, una catena o una cinghia dentata In un motore Diesel a iniezione indiretta, il gasolio è iniettato in una precamera esterna al cilindro I motori Diesel sono sempre dotati di iniettori Nei veicoli pesanti, il cambio è spesso munito di riduttore che raddoppia di fatto il numero delle marce Quando l'alternatore si guasta, la batteria si scarica di colpo In un motore Diesel si può usare qualunque tipo di olio, l'importante è che sia sufficientemente viscoso Generalmente, uno pneumatico dotato di camera d'aria forato si affloscia più lentamente di uno pneumatico con lo stesso tipo di foratura, ma di tipo tubeless La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici è fondamentale per il confort di marcia Il montaggio di pneumatici alternativi a quelli precedentemente utilizzati è ammesso se i nuovi sono tra quelli riportati sulla carta di circolazione Lo pneumatico comprende la carcassa, i talloni e il battistrada Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, occorre sempre controllare che la pressione nei serbatoi principali dell'impianto frenante sia pari a quella delle sospensioni pneumatiche La frenatura pneumatica è tipica dei veicoli di massa elevata, per i quali è necessaria una grande potenza frenante I freni a disco possono essere del tipo autoventilato La cattiva combustione che provoca fumosità allo scarico può essere causata dal filtro dell'olio intasato L'inefficienza degli ammortizzatori aumenta il pericolo di abbagliamento dei conducenti provenienti dalla direzione opposta a causa dell'oscillazione del fascio luminoso dei proiettori Il simbolo rappresentato in figura si trova sul comando di accensione delle luci fendinebbia posteriori Prima della partenza, il conducente deve controllare l'efficienza dei dispositivi di sicurezza Prima della partenza, il conducente deve verificare la presenza di almeno due ruote di scorta, in caso di viaggi superiori ai cinquecento chilometri I parabrezza lesionati degli autoveicoli vanno sostituiti perché le crepe tendono ad estendersi nel tempo Il conducente, qualora le merci siano accompagnate da documento di trasporto, deve apporre la propria firma su tale documento prima della partenza
figura 74 figura 69 figura 717
40:00