Scheda 254
I tempi di disponibilità sono quelli nei quali il conducente, pur non dovendo necessariamente rimanere sul posto di lavoro, deve tenersi a disposizione per poter prontamente riprendere il lavoro Costituisce infrazione guidare per quattro ore consecutive, senza interruzioni La carta tachigrafica del conducente è personale e non cedibile ad altro conducente E' possibile stampare i dati memorizzati dal cronotachigrafo digitale su scontrini cartacei (ticket) Se durante la stessa giornata lavorativa il conducente utilizza due veicoli dotati di cronotachigrafo analogico, nella parte posteriore del foglio di registrazione dovrà indicare, tra l'altro, l'ora del cambio, la targa e la lettura del contachilometri del secondo veicolo In presenza del segnale raffigurato occorre moderare particolarmente la velocità se si è alla guida di una autocisterna carica, soprattutto se non completamente piena Il segnale raffigurato non vale per gli autocarri di massa complessiva pari o superiore a 7 tonnellate In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito alle autocisterne che trasportano acqua Il segnale raffigurato è un obbligo per le autovetture e non per gli autobus o per i veicoli di massa complessiva a pieno carico oltre 3,5 tonnellate A bordo di un autoveicolo o complesso veicolare di massa superiore a sei tonnellate e portata superiore a 3 tonnellate che svolge un trasporto di cose in conto proprio, deve trovarsi la fattura di acquisto delle cose trasportate In caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo, il conducente deve spingere il veicolo stesso fuori della carreggiata o, se ciò non è possibile, deve collocarlo sul margine destro della carreggiata In caso di incidente stradale, il conducente che si dia alla fuga non incorre nell'arresto se è opportunamente assicurato contro tale eventualità Il cambio di una ruota di un autocarro o di un autobus, qualora il veicolo ingombri anche solo parzialmente la carreggiata, deve essere segnalato ai veicoli che sopraggiungono con il segnale mobile di pericolo Ogni veicolo a motore, o complesso di veicoli, compreso il relativo carico, deve potersi inserire in una corona circolare di raggio esterno 12,50 metri e raggio interno 5,30 metri Nel caso di un mezzo d'opera, la massa complessiva a pieno carico di un complesso di veicoli a 5 o più assi per trasporto di calcestruzzo in betoniera non può superare le 64 tonnellate Il rallentatore idraulico è posto all'uscita del cambio ed è collegato con l'albero di trasmissione L'autista di un autotreno, dopo aver agganciato la motrice deve, prima di iniziare il viaggio, sostituire i normali specchi retrovisori con quelli specifici previsti per il traino I diaframmi interni della cisterna riducono gli spostamenti del liquido nelle situazioni di marcia più critiche (curva, accelerazione, frenata) Nel distributore duplex, le valvole di scarico si aprono solo in caso di avaria all'impianto Nell'impianto di frenatura pneumatico, dal servodistributore a triplo comando l'aria esce da un solo tubo Se il veicolo ha la frizione automatica, non è necessario provvedere alla manutenzione della frizione stessa Nel motore Diesel, le fasi di funzionamento si susseguono nell'ordine: aspirazione, compressione, combustione e scarico In un motore Diesel, la pompa di alimentazione a bassa pressione è dotata di anticongelatore da attivare durante la stagione fredda Il metano, per essere usato quale combustibile per autoveicoli, deve essere compresso a circa 4 bar Più alta è la marcia che si innesta, più alta è la forza di trazione trasmessa alle ruote Se il filtro dell'olio è sporco, dal tubo di scarico esce fumo rossastro L'usura eccessiva del battistrada di uno pneumatico può causare il fenomeno dell'aquaplaning Il montaggio di pneumatici alternativi a quelli precedentemente utilizzati è ammesso se i nuovi sono consigliati e garantiti da un gommista iscritto all'albo dei manutentori Lo pneumatico agisce insieme alle sospensioni per il molleggio del veicolo Lo spessore minimo del battistrada è di 1,6 millimetri sulla fascia centrale del battistrada e 1,4 millimetri sui 3 centimetri di bordo da entrambi i lati Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il regolatore di pressione è comandato dal conducente attraverso apposito "manettino" posto sul cruscotto Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il collegamento pneumatico tra motrice e rimorchio deve essere realizzato da operaio specializzato in officina opportunamente attrezzata e autorizzata Quando il veicolo è in marcia, nell'impianto di frenatura pneumatico deve esservi sempre aria in pressione nel tratto di impianto compreso tra il compressore e il distributore duplex L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dal difettoso funzionamento della ventola La cattiva combustione che provoca fumosità allo scarico può essere causata dal filtro dell'olio intasato Sovrasterzo e sottosterzo possono dipendere da una cattiva sistemazione del carico nel cassone del veicolo Il volante di un veicolo può essere sostituito solo da un'officina specializzata La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici è indipendente dal carico del veicolo Il conducente deve personalmente procedere allo smontaggio del cronotachigrafo digitale nel caso di malfunzionamento durante il viaggio Nel trasporto di talune derrate surgelate e congelate con furgone ATP, durante alcune operazioni di breve durata, è ammesso un innalzamento della temperatura sulla superficie del prodotto in una parte del carico di al massimo 3 gradi centigradi
figura 6 figura 83 figura 74 figura 57 figura 704
40:00