Scheda 272
Il regolamento 561/2006/CE prevede disposizioni relative ai tempi di guida e di riposo Il regolamento 561/2006/CE si applica al trasporto su strada di cose, effettuato con veicoli di massa massima ammissibile, compresi eventuali rimorchi o semirimorchi, superiore a 3,5 tonnellate Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica le "attività di guida" I veicoli con velocità massima autorizzata inferiore o uguale a 40 km/h non devono essere dotati di cronotachigrafo Il cronotachigrafo digitale può essere riparato da qualunque officina meccanica Il segnale raffigurato vieta il transito a tutti gli autocarri carrozzati con furgone chiuso Il pannello in figura segnala gli autoveicoli adibiti ai trasporti ATP (trasporti di merci a temperatura controllata) In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito agli autosnodati In presenza del segnale raffigurato il conducente di un autogru, di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, non può sorpassare un motociclo anche se la manovra può compiersi entro la semicarreggiata Per effettuare un servizio di autotrasporto verso un altro Stato dell'Unione europea è necessario avere il passaporto In caso di incidente in galleria occorre prestare il primo soccorso ad eventuali feriti Nel modulo di Constatazione amichevole, non è obbligatorio riportare le generalità del proprietario dell'altro veicolo Quando si sostituisce la ruota di un asse gemellato occorre assicurarsi che le due ruote non sfreghino tra di loro durante la marcia, per evitare pericolosi surriscaldamenti Il limitatore di velocità interviene sul rallentatore, potenziandone l'effetto Le bisarche (autoveicoli per trasporto di altri autoveicoli) possono avere lunghezza massima differente da quella prevista per altri veicoli La fascia di ingombro di un veicolo diminuisce con l'aumentare della sua lunghezza In un veicolo pesante, lo specchio d'accostamento permette di visualizzare la zona sottostante la portiera lato conducente Il carico non può, di norma, sporgere lateralmente oltre 30 centimetri rispetto alle luci di posizione del veicolo Il rimorchio a volta corretta è dotato di due ralle circolari Sganciando i tubi dell'aria dei freni che vanno al rimorchio si svuota immediatamente il serbatoio posto sul rimorchio La frizione permette di effettuare una partenza graduale con un veicolo carico di merce Il motore Diesel è un motore a combustione interna Il pedale della frizione è alzato quando la frizione è innestata I fusibili sono costituiti da un contenitore al cui interno è presente un filo metallico dimensionato in modo tale da fondere se la corrente che lo attraversa supera un valore limite Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo idraulico Generalmente, ad ogni cambio dell'olio è bene sostituire anche la cartuccia del relativo filtro Dalle scritte che compaiono sul fianco dello pneumatico non è possibile ricavarne la marca I cosiddetti pneumatici invernali hanno mescole del battistrada che rimangono sufficientemente elastiche anche con basse temperature dell'asfalto Una pressione di gonfiaggio dello pneumatico superiore del 10% rispetto al valore consigliato non modifica il confort di marcia L'aderenza ruota-strada non dipende dallo stato d'usura degli pneumatici E' parte del freno a tamburo, un'asta con puntale a cuneo che, spinta da una membrana, permette di schiacciare le ganasce contro i tamburi generando attrito Se si verifica una perdita di olio dai freni pneumoidraulici, il conducente può convertire il funzionamento dei freni a pneumatico integrale escludendo i convertitori I serbatoi dell'aria dei veicoli dotati di frenatura pneumatica o pneumoidraulica, sono normalmente: uno per ogni sezione dell'impianto, uno per i servizi ed eventualmente per le sospensioni pneumatiche L'indicazione di un eccesso di pressione dell'aria nei serbatoi dell'impianto frenante, può essere causata da difettoso funzionamento della valvola di protezione dei serbatoi Quando la spia contraddistinta dal simbolo in figura è accesa, significa che il livello dell'olio è eccessivo L'inefficienza degli ammortizzatori aumenta l'affaticamento del conducente alla guida Prima della partenza, il conducente deve verificare la presenza a bordo del certificato di proprietà del veicolo La legge stabilisce che la sostituzione del filtro dell'olio lubrificante, non rientra nelle attività di autoriparazione da eseguire solo presso officine autorizzate La manutenzione ha lo scopo di consentire lo svolgimento del servizio di trasporto in condizioni di sicurezza e regolarità Il conducente, qualora sia assunto a tempo indeterminato, non è mai responsabile per le violazioni commesse durante il trasporto in conto terzi
figura 807 figura 68 figura 303 figura 70 figura 60 figura 706
40:00