Scheda 298
Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di riposo giornaliero è un periodo durante il quale il conducente non può disporre liberamente del proprio tempo Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di guida giornaliero, di norma, è di nove ore consecutive I carri attrezzi specializzati che operano entro un raggio di 100 km dalla propria base operativa devono essere dotati di cronotachigrafo Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, in caso di riposo, deve spostare il commutatore sul simbolo di figura Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico deve, al termine del viaggio, riportare sul foglio di registrazione il numero di chilometri percorsi In presenza del segnale raffigurato è vietato il transito degli autotreni, autosnodati, autoarticolati I mezzi d'opera, quando viaggiano a pieno carico, devono rispettare il limite di velocità di 30 km/h quando circolano nei centri abitati Il segnale raffigurato vieta il transito ai veicoli con furgone frigorifero I veicoli eccezionali che eccedono in lunghezza i limiti di sagoma devono essere segnalati con due pannelli rettangolari retroriflettenti a fondo giallo, fissati anteriormente e posteriormente al veicolo, recanti la scritta in nero "TRASPORTO ECCEZIONALE" Un conducente italiano impegnato in un trasporto di merci in conto terzi tra Paesi UE o di cabotaggio stradale deve essere munito di attestato del conducente in originale In caso di incidente in galleria occorre avvertire con brevi colpi di clacson gli altri automobilisti In caso di incidente stradale, il conducente che si fermi e presti assistenza non è, di norma, soggetto all'arresto preventivo In caso di sostituzione di una ruota di un autocarro o di un autobus, la ruota di scorta deve essere tolta dal suo vano solo dopo aver sollevato il veicolo con il martinetto idraulico Il limitatore di velocità deve essere montato su tutti gli autocarri di massa superiore a 7,5 tonnellate La fascia di ingombro di un veicolo deve avere il raggio interno superiore a 5,30 metri Nel caso di un mezzo d'opera, la massa complessiva a pieno carico di un veicolo isolato a 4 o più assi, con due assi anteriori direzionali, non può superare le 40 tonnellate Per garantire una miglior visibilità diretta della strada, è necessario evitare di lasciare sul cruscotto cartine, agende, appunti, in particolare se di colore chiaro, perché potrebbero creare pericolosi riflessi sul parabrezza Per migliorare la stabilità di marcia del veicolo è bene che il carico o i passeggeri siano posizionati il più possibile sul lato opposto a quello dove si trova il conducente Nell'impianto di frenatura pneumatico, al servodistributore a triplo comando sono collegati cinque tubi Nell'impianto di frenatura pneumatico, il servodistributore a triplo comando, garantisce la frenatura del rimorchio in caso di avaria del tubo automatico L'alternatore fornisce corrente alternativamente al motore o alla batteria Se un cilindro di un motore Diesel ha 4 valvole, generalmente sono tutte di aspirazione La frizione può essere di tipo automatico Se l'alternatore genera poca corrente è possibile che la cinghia trapezoidale si sia allentata Il motore elettrico è un motore a combustione esterna Il filtro dell'olio serve a trattenere i piccoli corpi estranei in modo che non penetrino nel motore Entro i limiti dell'aderenza, lo pneumatico assicura la trasmissione al suolo della forza frenante L'uso di pneumatici invernali omologati sostituisce l'eventuale obbligo di montaggio catene in tratti di strada innevati Nei veicoli a trazione integrale, le catene da neve devono essere montate solo sulle ruote posteriori I tipi di pneumatici utilizzabili sul veicolo sono indicati sulla carta di circolazione Il modulatore di frenata in funzione del carico non può essere montato su veicoli dotati di ABS Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il regolatore di pressione è comandato dal conducente attraverso apposito "manettino" posto sul cruscotto La frenatura pneumatica è tipica dei veicoli di massa elevata, per i quali è necessaria una grande potenza frenante Se si accende la spia rossa dell'impianto di lubrificazione, è necessario fermarsi e spegnere subito il motore per evitare danni Il fumo nero allo scarico indica presenza d'olio nella combustione L'accensione della spia indicata in figura, può essere determinata dall'uso contemporaneo di più utilizzatori (radio, accendisigari, aria condizionata) Per ridurre al massimo i problemi di manutenzione, il conducente deve avere uno stile di guida che limiti le sollecitazioni alle parti meccaniche del veicolo L'individuazione della causa dei guasti da parte del conducente è indispensabile per contenere i consumi di carburante I parabrezza lesionati degli autoveicoli vanno sostituiti perché le crepe tendono ad estendersi nel tempo Per ottenere una corretta ripartizione del carico sugli assi, un unico collo molto pesante deve essere posizionato nella parte anteriore del piano di carico, a circa 30 centimetri dalla cabina
figura 804 figura 83 figura 72 figura 705
40:00