Scheda 322
Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di guida giornaliero può essere al massimo di otto ore Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, non si possono effettuare più di tre periodi di riposo giornaliero ridotto, tra due periodi di riposo settimanale In caso di rottura del cronotachigrafo digitale, il conducente deve compilare giornalmente il retro dello scontrino con i seguenti dati: nome e cognome, numero della patente, targa del veicolo, luogo di partenza e luogo di arrivo, chilometri percorsi, data e firma e deve trascrivere le ore di guida e di riposo Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica la modalità "traghetto o treno" Su veicoli dotati di cronotachigrafo analogico, non è necessario utilizzare fogli di registrazione di tipo omologato In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito ai veicoli il cui asse più caricato ha massa superiore a quella indicata In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci devono considerare che la deformazione della strada comporta una riduzione della velocità unicamente in caso di neve I mezzi d'opera devono essere muniti, ai fini della circolazione, di apposito contrassegno che dimostri l'avvenuto pagamento dell'indennizzo di usura Il segnale raffigurato contiene un divieto di transito che si applica a una specifica categoria di veicoli La carta tachigrafica è rilasciata dall'Ufficio Motorizzazione civile competente per il territorio di residenza del richiedente Di notte, il triangolo mobile di pericolo deve essere obbligatoriamente usato per segnalare il veicolo fermo per avaria nel caso non sia visibile da almeno 150 metri di distanza Durante le operazioni di presegnalazione con il segnale mobile di pericolo, il conducente deve indossare il giubbotto ad alta visibilità anche se si trova sulle corsie di emergenza o sulle piazzole di sosta Con il martinetto idraulico in dotazione per la sostituzione di una ruota è possibile sollevare un autocarro, anche se a pieno carico Non necessitano della specifica autorizzazione alla circolazione prevista per i veicoli eccezionali, i veicoli trasportanti animali vivi, balle o rotoli di paglia o fieno, di altezza massima fino a 4,30 metri Su un veicolo dotato di sbalzi notevoli, aumenta la difficoltà a mantenere la corretta traiettoria in curva e nelle svolte Ogni veicolo a motore, o complesso di veicoli, compreso il relativo carico, deve potersi inserire in una corona circolare di raggio esterno 12,50 metri e raggio interno 5,30 metri La visibilità indiretta attraverso specchi o telecamere consente di vedere zone altrimenti non visibili direttamente dal conducente Un'autocisterna è più soggetta al ribaltamento quando viaggia a vuoto Nel caso di rottura del tubo moderabile, si ha la frenatura istantanea del rimorchio Un rimorchio con freno ad inerzia non può superare i 3.500 chilogrammi di massa complessiva La frizione si dice "innestata" quando il pedale che la comanda è abbassato I motori Diesel sono sempre dotati di iniettori In un motore Diesel, ogni 10 rifornimenti di combustibile è necessario ripulire il filtro della pompa di alimentazione A differenza di quello a scoppio, il motore Diesel non necessita di filtro del combustibile Un veicolo dotato di frizione automatica ha sempre una portata minore di un veicolo a frizione comandata dal conducente Non si deve aggiungere acqua o liquido freddo nel radiatore quando il motore è molto caldo In caso di lunghi viaggi è opportuno controllare periodicamente la temperatura del battistrada L'aderenza del veicolo sull'asfalto è minore se le ruote sono gemellate Se si prevede di dover percorrere lunghe discese, occorre abbassare la pressione degli pneumatici di mezzo Bar Se sul fianco dello pneumatico compare la scritta M+S, significa che lo pneumatico è omologato a percorsi innevati o fangosi Negli impianti di frenatura ad aria compressa, la pressione dell'aria negli elementi frenanti è tanto più elevata, quanto maggiore è la pressione esercitata sul pedale del freno Eventuali formazioni di ghiaccio nelle tubazioni dei freni ad aria compressa possono bloccare le valvole del regolatore di pressione e del distributore duplex L'ABS permette di raddoppiare la forza frenante Le sospensioni pneumatiche consentono una facile correzione dell'assetto grazie ad apposite valvole livellatrici L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dal difettoso funzionamento della ventola L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dal surriscaldamento dei freni L'intasamento del filtro del combustibile comporta una maggior pressione di iniezione del gasolio I cunei fermaruota possono essere utilizzati in caso di ingombro della carreggiata al posto del segnale mobile di pericolo Il conducente deve segnalare tempestivamente alla propria impresa eventuali malfunzionamenti gravi del veicolo Per ottenere una corretta ripartizione del carico sugli assi, un unico collo molto pesante deve essere posizionato nella parte centrale del piano di carico
figura 810 figura 78 figura 1 figura 169 figura 704 figura 704
40:00
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy