Scheda 330
I tempi di disponibilità sono quelli nei quali il conducente, pur non dovendo necessariamente rimanere sul posto di lavoro, deve tenersi a disposizione per poter prontamente riprendere il lavoro Il regolamento 561/2006/CE prevede disposizioni relative ai tempi di guida minimi In caso di guasto del cronotachigrafo, occorre rivolgersi a un'officina autorizzata I requisiti per ottenere la carta tachigrafica del conducente sono: essere titolare di patente di categoria C, C1 o D, D1, essere residente in Italia e non essere già titolare di un'altra carta tachigrafica L'inserimento della carta tachigrafica del conducente nel cronotachigrafo digitale deve avvenire con la chiave d'accensione inserita e il veicolo fermo Il segnale raffigurato vieta il transito agli autoarticolati Il segnale raffigurato consente ai veicoli per trasporto di merci, di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, di sorpassare autovetture In presenza del segnale raffigurato, il conducente di un autotreno può procedere per primo perché, essendo alla guida di un veicolo ingombrante, ha la precedenza sui veicoli di massa minore Il segnale raffigurato preannuncia un divieto di svolta a sinistra per gli autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate Il certificato di formazione professionale ADR scade ogni sei anni fino all'età di cinquanta anni, poi ogni tre anni In caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo, fuori dei centri abitati il conducente deve posizionare sulla carreggiata il segnale mobile triangolare di pericolo Dopo un incidente stradale, se il veicolo coinvolto crea pericolo o intralcio, può essere lasciato sulla carreggiata per al massimo un'ora dopo l'evento In caso di sostituzione di una ruota di un autocarro, è necessario scaricare completamente il veicolo prima di effettuare l'operazione Gli sbalzi sono vietati sugli autobus extraurbani, perché ne compromettono la tenuta di strada Il limitatore di velocità, montato da officina autorizzata, comporta l'obbligo dell'aggiornamento della carta di circolazione Il limite di massa complessiva a pieno carico per i veicoli a motore isolati a 4 assi è di 40 tonnellate (oppure di 44 tonnellate se sono rispettate particolari prescrizioni) La presenza di un rimorchio agganciato rende ancora più importante il corretto orientamento degli specchi retrovisori esterni Per caricare o scaricare legname in tronchi di lunghezza superiore ai 7 metri, occorre la presenza a terra di una Guardia Forestale Il modulatore di pressione in funzione del carico è messo in funzione dal conducente prima della partenza Quando per un'avaria non funziona una sezione dell'impianto frenante della motrice, il servoautodistributore garantisce comunque la frenatura del rimorchio In un veicolo munito di trasmissione integrale permanente è necessaria la presenza di tre differenziali Il cambio permette di trasmettere alle ruote una forza variabile a seconda della marcia innestata La frizione può essere ad attrito meccanico, idraulica, elettroidraulica o elettromagnetica Il motore a GPL è un motore a combustione interna In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea alimenta la portata dell'acqua di raffreddamento Se dal tubo di scarico di un motore Diesel esce fumo chiaro, ciò può significare che il motore brucia olio che è trafilato nei cilindri E' sconsigliabile utilizzare le catene su tratti di strada non innevati La squilibratura di una ruota può essere eliminata variando l'angolo di campanatura delle ruote del veicolo In uno pneumatico tubeless la valvola è fissata al cerchio La squilibratura di una ruota può portare a saltellamenti o sfarfallamenti della ruota stessa Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il regolatore di pressione non è necessario se il veicolo è dotato di sospensioni pneumatiche E' parte del freno a tamburo un disco metallico attorno al quale si stringono le ganasce ricoperte di guarnizione di attrito (ferodo) Il sistema frenante antibloccaggio ruote ABS (Antilock Braking System), evita il bloccaggio delle ruote, ottimizzando la frenata e migliorando la dirigibilità del veicolo Gli organi di sospensione del veicolo entrano in funzione a velocità superiori a 50 km/h In caso di eccessiva pressione dell'aria nei serbatoi dell'impianto frenante, il conducente deve astenersi dall'utilizzare i freni e ricorrere maggiormente al rallentatore Le sospensioni pneumatiche non possono essere comandate manualmente Prima della partenza, il conducente deve controllare lo stato e l'usura del battistrada degli pneumatici Per mantenere il veicolo in buone condizioni, occorre utilizzare sempre il serbatoio del combustibile riempito ad oltre un terzo della sua capacità È opportuno che il conducente verifichi, prima di ogni viaggio, la posizione, pulizia e stato generale degli specchi retrovisori del veicolo Il conducente può ritardare la consegna della merce salvo che si tratti di merci deperibili (ATP)
figura 2 figura 60 figura 45 figura 150
40:00