Scheda 335
Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di guida giornaliero può essere di undici ore, per non più di due volte in una settimana Dopo un periodo di guida di quattro ore e mezza, il conducente deve osservare un periodo di riposo di almeno 50 minuti consecutivi La carta tachigrafica del conducente può essere utilizzata anche nei cronotachigrafi analogici di tipo elettronico Nel cronotachigrafo digitale è presente un sistema di memorizzazione elettronica in grado di memorizzare al massimo le attività lavorative del conducente relative agli ultimi sette giorni di calendario Il cronotachigrafo registra, in riferimento al conducente, i suoi tempi di guida, gli altri tempi di lavoro, i tempi di disponibilità, le interruzioni di guida e i tempi di riposo Gli autoveicoli adibiti al trasporto di cose in conto terzi di massa complessiva a pieno carico superiore a 6 tonnellate, devono esporre una striscia obliqua di colore rosso avanti e dietro il veicolo Gli autoveicoli adibiti al trasporto di cose in conto proprio di massa complessiva a pieno carico superiore a 6 tonnellate, devono esporre una striscia obliqua di colore rosso avanti e dietro il veicolo In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito di autobus di massa superiore a 7 tonnellate In presenza del segnale raffigurato le autovetture devono sorpassare gli autocarri sulla corsia di destra L'autorizzazione CEMT per trasporti merci in conto terzi, non liberalizzati, svolti al di fuori dell'ambito UE o SEE, deve essere accompagnata dai certificati tecnici del veicolo In caso di incidente in galleria, se si deve scendere dal veicolo, è bene indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti Durante le operazioni di traino in situazioni di emergenza, sia il veicolo trainante che quello trainato devono mantenere in funzione l'indicatore di direzione destro Il martinetto idraulico va posizionato vicino alla ruota da sostituire ed è necessario farlo appoggiare al telaio per il corretto sollevamento del veicolo Il rallentatore non deve essere usato assieme al freno motore Il rallentatore elettromagnetico genera una forte quantità di calore che deve essere smaltita Ogni autoveicolo, esclusi autobus e i semirimorchi, deve avere lunghezza massima non superiore a 12 metri In un veicolo pesante, lo specchio retrovisore esterno principale destro permette la visione indiretta di un tratto di strada retrostante, a destra del veicolo La categoria internazionale N comprende veicoli a motore destinati al trasporto di cose Il valore dell'avanzamento ralla non è annotato sulla carta di circolazione Spostare a mano un rimorchio sganciato dalla motrice è impossibile dato che resta in ogni caso frenato I motori a gas richiedono una maggior manutenzione rispetto a quelli a benzina o a gasolio I pistoni sono organi tipici di un motore a combustione interna Il motore Diesel è detto anche motore "ad accensione comandata" Il peso delle batterie incide negativamente sulle prestazioni di un autoveicolo con motore elettrico Il cambio è un meccanismo che permette alle ruote di girare più velocemente del motore In un impianto di raffreddamento a liquido, il liquido si riscalda circolando nelle intercapedini ricavate nel monoblocco e nella testata intorno ai cilindri L'indice di velocità di uno pneumatico indica la sua velocità minima di impiego I cosiddetti pneumatici invernali possono essere montati solo su veicoli appositamente omologati Il battistrada deve avere, per legge, uno spessore minimo degli intagli di 2,5 millimetri su tutta la sua superficie L'uso di pneumatici invernali omologati non sostituisce l'eventuale obbligo di montaggio catene in tratti di strada innevati Fanno parte del freno a disco i pistoncini, azionati da una pompa idraulica Negli impianti di frenatura ad aria compressa, le due coppie di semigiunti che realizzano il collegamento pneumatico tra motrice e rimorchio hanno colore differente tra loro Per ottenere una buona frenatura occorre evitare il bloccaggio delle ruote Il simbolo raffigurato segnala l'accensione delle luci di posizione Il simbolo rappresentato in figura si trova sul comando di accensione delle luci fendinebbia posteriori La perdita d'olio del servosterzo non compromette la manovrabilità perché viene compensata dall'olio dei freni tramite apposito travaso È consentito montare sullo stesso asse pneumatici di tipo e disegno diverso, purché lo spessore del battistrada sia superiore a tre millimetri Si può iniziare il viaggio con il parabrezza che presenta punti di rottura, purché di modesta entità Su un veicolo di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, ai fini della sicurezza, occorre utilizzare i cunei fermaruota anche durante le operazioni di smontaggio e rimontaggio di una ruota Per circolare con un veicolo eccezionale si deve chiedere l'autorizzazione all'Ufficio Motorizzazione civile della Provincia di competenza
figura 78 figura 83 figura 696 figura 717
40:00