Scheda 397
Il regolamento 561/2006/CE si applica ad alcuni trasporti su strada effettuati fra l'Unione Europea e i Paesi dello Spazio economico europeo I periodi di permanenza a bordo del veicolo a fianco di un altro conducente (multipresenza) sono considerati tempi di disponibilità Sul cronotachigrafo, i tempi di guida sono rappresentati dal simbolo in figura Il conducente di un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, prima di iniziare il viaggio, deve scrivere il nome dell'azienda di trasporto proprietaria del veicolo sul foglio di registrazione che utilizzerà Il cronotachigrafo è obbligatorio per tutti i veicoli adibiti al trasporto di merci In assenza di altri divieti, il segnale raffigurato consente agli autocarri, di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, di sorpassare veicoli senza motore, se la manovra può compiersi entro la semicarreggiata In presenza del segnale raffigurato, il conducente deve prestare attenzione a non avvicinarsi troppo alla banchina perché, essendo alla guida di un veicolo molto pesante, la banchina potrebbe cedere Il segnale raffigurato indica un itinerario obbligatorio per gli autoveicoli delle categorie rappresentate in figura In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci devono considerare che la deformazione della strada comporta una riduzione della velocità unicamente in caso di neve Per trasportare merci pericolose, il conducente deve essere titolare dell'attestazione tecnica ATP Chiunque non abbia potuto evitare la caduta di materie viscide, deve deviare il traffico in attesa che l'ente proprietario della strada intervenga per ripristinare le condizioni ottimali Durante le operazioni di traino in situazione di emergenza, il collegamento tra due veicoli può essere realizzato mediante aggancio con cavo di acciaio, purché idoneamente segnalato Una volta montata la ruota di scorta di un autocarro o di un autobus, non è consigliato fermarsi per controllare il serraggio dei dadi Su un veicolo dotato di sbalzi notevoli, aumenta la difficoltà a mantenere la corretta traiettoria in curva e nelle svolte Al termine dell'uso o alla sua scadenza, la specifica autorizzazione alla circolazione prevista per i veicoli o trasporti eccezionali, va restituita all'ente che l'ha rilasciata Il limitatore di velocità deve essere montato su tutti gli autocarri Per garantire una miglior visibilità diretta della strada, è necessario evitare di lasciare sul cruscotto cartine, agende, appunti, in particolare se di colore chiaro, perché potrebbero creare pericolosi riflessi sul parabrezza Se si trasportano carichi sporgenti, occorre verificare che essi non sporgano posteriormente oltre i 3/10 della lunghezza del veicolo Il modulatore di pressione in funzione del carico serve a dosare la forza frenante in base al carico gravante su un asse Il modulatore di pressione in funzione del carico, limita la possibilità che le ruote dell'assale cui è applicato si blocchino in caso di frenata a veicolo scarico Il motore a GPL è un motore a combustione interna In prima marcia, il numero di giri in uscita dal cambio è inferiore al numero di giri del motore In un motore Diesel, grazie alla gestione della centralina elettronica, gli elettroiniettori sono montati sulla testata del motore Alcuni veicoli per cava e cantiere hanno il cambio raffreddato ad acqua Le termocandele facilitano l'avviamento dei motori a scoppio durante la stagione fredda In un impianto di raffreddamento a liquido, il liquido si riscalda circolando nelle intercapedini ricavate nel monoblocco e nella testata intorno ai cilindri Alla fine di un viaggio, uno pneumatico sgonfio ha il battistrada più caldo al centro I talloni sono le parti dello pneumatico che garantiscono l'aderenza con la strada La ruota di scorta deve sempre essere tenuta ad una pressione di mezzo bar superiore a quella degli altri pneumatici Uno pneumatico con camera d'aria è più soggetto a consumarsi al centro Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumoidraulica, il convertitore di pressione pneumoidraulico è posto tra il compressore ed i serbatoi dell'aria compressa Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, l'essiccatore deve essere messo in funzione manualmente dal conducente In un impianto di frenatura pneumoidraulico, è l'olio che comprime l'aria diretta agli elementi frenanti Il servosterzo aiuta a mantenere la tenuta di strada in caso di brusco sgonfiamento di uno pneumatico L'accensione della spia indicata in figura, può essere determinata dalla rottura della lampadina di un proiettore Il simbolo raffigurato è posto su una spia a luce blu Scopo della manutenzione ordinaria è anche quello di poter aumentare le tariffe per il servizio Per ridurre al massimo i problemi di manutenzione, il conducente deve segnalare subito in azienda qualunque possibile difetto o anomalia riscontrata durante il suo turno di lavoro La pressione degli pneumatici va controllata quando sono in temperatura, cioè dopo avere percorso almeno una cinquantina di chilometri Per trasportare animali vivi è necessaria una specifica autorizzazione rilasciata dall'ASL
figura 804 figura 60 figura 23 figura 151 figura 1 figura 705 figura 695
40:00