Scheda 399
Secondo il regolamento 561/2006/CE, il conducente, dopo sei periodi di guida, deve effettuare un riposo di 45 ore consecutive Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di riposo giornaliero regolare è di almeno nove ore Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica le "attività di guida" I fogli di registrazione dei cronotachigrafi analogici non hanno zone riservate alla compilazione manuale Il conducente di un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, prima di iniziare il viaggio, deve scrivere il nome dell'azienda di trasporto proprietaria del veicolo sul foglio di registrazione che utilizzerà Il segnale raffigurato preannuncia un tratto di strada in cui è obbligatorio mettere le marce ridotte se il cambio di velocità ne è dotato I mezzi d'opera devono avere velocità massima per costruzione pari a 80 km/h In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito ad un autocarro che traina un rimorchio per imbarcazione Il segnale raffigurato preannuncia una svolta obbligatoria per i veicoli rappresentati nel segnale stesso A bordo di un autoveicolo o complesso veicolare di massa superiore a 6 tonnellate che svolge un trasporto di cose in conto proprio, deve trovarsi l'originale della licenza al trasporto di cose in conto proprio relativa all'autoveicolo con cui si effettua il servizio In caso di ingombro della carreggiata per caduta del carico o per qualsiasi altra causa, il conducente deve rimuovere l'ingombro, per quanto possibile È punibile con la reclusione il conducente, coinvolto in un incidente stradale, che non si fermi a prestare assistenza a chi ha subito un danno alla persona Quando si sostituisce la ruota di un asse gemellato occorre assicurarsi di riposizionare il distanziale, se presente La massa complessiva a pieno carico non è indicata nella carta di circolazione Il limite di massa complessiva a pieno carico per i veicoli a motore isolati a 3 assi è di 25 tonnellate (oppure di 26 tonnellate se sono rispettate particolari prescrizioni) Il freno-motore ed il rallentatore non sono dispositivi uguali, ma hanno funzioni analoghe Per garantire una miglior visibilità diretta della strada è necessario sostituire le spazzole tergicristallo ad ogni cambio del filtro del gasolio Un'autocisterna è più soggetta al ribaltamento quando viaggia a vuoto Il servodeviatore modulato è posto a valle del servodistributore a triplo comando Il servoautodistributore non è in genere montato sui rimorchi di massa limitata In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di una centralina che elabora i dati dei sensori per gestire al meglio gli elettroiniettori In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di elementi pompanti (uno per ogni cilindro) Il motore elettrico viene in genere raffreddato ad aria Il consumo specifico di un motore rappresenta la quantità di combustibile necessaria per la produzione di una unità di potenza Con la sigla B10 si individua un combustibile composto dal 10% di gasolio ordinario e dal 90% di olio vegetale Il radiatore è uno scambiatore di calore acqua-aria I cosiddetti pneumatici invernali non devono essere montati su veicoli dotati di sistema antipattinamento ESP L'indice di capacità di carico di uno pneumatico è un numero di due o tre cifre seguito dalle lettere km/h, riportato sul suo fianco Se il veicolo è in situazione di aquaplaning, la prima cosa da fare è aumentare la velocità I cosiddetti pneumatici invernali hanno mescole del battistrada che rimangono sufficientemente elastiche anche con basse temperature dell'asfalto La frenatura di servizio è ripartita su tutte le ruote del veicolo Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il collegamento pneumatico tra motrice e rimorchio deve essere realizzato da operaio specializzato in officina opportunamente attrezzata e autorizzata In caso di svuotamento dei serbatoi dell'aria compressa l'autoveicolo rimane sfrenato In caso di accensione della spia indicata in figura, bisogna aumentare il numero di giri del motore per aumentare la pressione del lubrificante all'interno del circuito Il simbolo raffigurato indica il comando per azionare la segnalazione luminosa di pericolo Gli organi di sospensione del veicolo devono essere regolati prima di intraprendere ogni lungo viaggio Il conducente si deve accorgere di una perdita di pressione dall'impianto dei freni ascoltando l'inconfondibile sibilo dell'aria che esce dai tubi Per mantenere il veicolo in buone condizioni, occorre controllare periodicamente la pressione di gonfiaggio degli pneumatici Il servosterzo può essere disinserito dall'autista tramite apposita levetta che si trova vicino al volante Il conducente deve tenere una condotta di guida che non pregiudichi l'integrità della merce trasportata
figura 807 figura 6 figura 70 figura 150 figura 706 figura 698
40:00