Scheda 469
Secondo il regolamento 561/2006/CE, il conducente, dopo sei periodi di guida, può effettuare un riposo ridotto di almeno 24 ore consecutive, purché le restanti ore di riposo vengano recuperate entro la fine della terza settimana Il regolamento 561/2006/CE prevede disposizioni sui compensi minimi dei conducenti Gli autobus in servizio pubblico di linea, ma utilizzati anche in corsa "fuori linea", devono essere dotati di cronotachigrafo La carta tachigrafica del conducente è revocata in caso di perdita di tutti i punti della patente di guida La carta tachigrafica del conducente è rilasciata dalla Camera di Commercio I veicoli adibiti al trasporto di cose con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t devono essere equipaggiati con strisce retroriflettenti di tipo omologato di colore rosso o giallo se posteriori In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci devono ridurre sensibilmente la velocità per evitare eccessive sollecitazioni al carico trasportato Il pannello di figura serve a segnalare carichi sporgenti In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito ad un autocarro che traina un rimorchio per imbarcazione Per trasportare merci pericolose, il conducente deve essere titolare dell'attestazione tecnica ATP In caso di ingombro della carreggiata per caduta del carico o per qualsiasi altra causa, il conducente deve rimuovere l'ingombro, per quanto possibile Dopo un incidente stradale, se il veicolo coinvolto crea pericolo o intralcio, deve essere portato al più presto fuori dalla carreggiata In caso di sostituzione di una ruota di un autocarro o di un autobus, la ruota di scorta deve essere tolta dal suo vano solo dopo aver sollevato il veicolo con il martinetto idraulico La specifica autorizzazione alla circolazione prevista per i veicoli eccezionali, è obbligatoria anche per le macchine agricole o operatrici, di altezza massima non superiore a 4,30 metri La portata (carico utile) rappresenta il carico massimo trasportabile da un veicolo ed è indicata sulla carta di circolazione Il rallentatore idraulico è raffreddato ad aria Per garantire una miglior visibilità diretta della strada, è necessario evitare di lasciare sul cruscotto cartine, agende, appunti, in particolare se di colore chiaro, perché potrebbero creare pericolosi riflessi sul parabrezza Il sovraccarico si ha quando il carico supera per massa il valore di portata del veicolo Nel regolatore di pressione di un impianto frenante pneumatico, la valvola di sicurezza si apre al raggiungimento della pressione di esercizio Il servoautodistributore garantisce la frenatura istantanea ed automatica del rimorchio in caso di sganciamento accidentale Gli organi di trasmissione del moto servono a trasmettere il moto di rotazione del motore alle ruote motrici La frizione ed il riduttore si trovano tra il cambio ed il differenziale Fa parte degli organi di trasmissione del moto il sistema satellitare GPS In un motore Diesel, la pompa di alimentazione di un motore Diesel è azionata dal motore o dalla pompa di iniezione Con la sigla B10 si individua un combustibile composto dal 10% di gasolio ordinario e dal 90% di olio vegetale Il rabbocco di olio lubrificante in un motore Diesel non è consentito, se il livello è basso occorre sostituirlo completamente Causa di consumo irregolare di uno pneumatico è la cattiva registrazione degli organi di direzione Gli pneumatici di tipo "radiale" presentano, in genere, una maggior flessibilità dei fianchi rispetto a quelli a tele incrociate L'indicazione "M & S" indica uno pneumatico idoneo all'uso in caso di neve, o comunque di basse temperature L'indice di capacità di carico di uno pneumatico, può essere un numero del tipo "154" E' parte del freno a disco di un autoveicolo, una pinza che contiene gli elementi d'attrito e, tramite un sistema idraulico, permette di stringerli fortemente al disco durante la frenatura La frenatura pneumatica è tipica dei veicoli di massa elevata, per i quali è necessaria una grande potenza frenante La forza necessaria alla frenatura di stazionamento di un autoveicolo con frenatura pneumatica è di tipo meccanico ed è garantita da molle Il servosterzo, se usato nelle lunghe discese, può surriscaldare gli pneumatici Una specifica spia rossa accesa sul cruscotto, segnala che uno o più ammortizzatori sono inefficienti Il simbolo raffigurato segnala l'accensione della luce posteriore per nebbia In un motore a Diesel, ogni ventimila chilometri occorre sostituire la guarnizione della testata Se il conducente di un veicolo aziendale, durante un'ispezione, nota anomali consumi degli pneumatici, deve immediatamente riferirlo al responsabile del parco veicolare È opportuno che il conducente verifichi, prima di ogni viaggio, la posizione, pulizia e stato generale degli specchi retrovisori del veicolo Per trasportare animali vivi è necessaria una specifica autorizzazione rilasciata dall'ASL
figura 1 figura 302 figura 70 figura 696
40:00