Scheda 488
I tempi di disponibilità sono quelli nei quali il conducente, pur non dovendo necessariamente rimanere sul posto di lavoro, deve tenersi a disposizione per poter prontamente riprendere il lavoro L'impresa di trasporto non risponde delle violazioni al codice della strada commesse, durante il lavoro, dai conducenti alle proprie dipendenze cui abbia fornito istruzioni in contrasto con il regolamento 561/2006/CE, perché tale responsabilità è esclusivamente del conducente La carta tachigrafica del conducente è rilasciata dalla Camera di Commercio I veicoli di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate adibiti ad uso medico devono essere dotati di cronotachigrafo Il cronotachigrafo registra, in riferimento al conducente, i suoi tempi di guida, gli altri tempi di lavoro, i tempi di disponibilità, le interruzioni di guida e i tempi di riposo Il segnale raffigurato, con pannello integrativo indicante 5 tonnellate, vieta ai veicoli che trasportano merci, di massa complessiva a pieno carico superiore a 5 tonnellate, di sorpassare veicoli a motore Il pannello raffigurato può essere sostituito da una bandiera di colore rosso, delle dimensioni di 50x50 centimetri Il segnale raffigurato preannuncia un tratto di strada in cui è obbligatorio mettere le marce ridotte se il cambio di velocità ne è dotato Il segnale raffigurato preavvisa agli autocarri di spostarsi sulla corsia di destra per superare un ostacolo Per rinnovare la qualificazione CQC occorre sottoporsi a visita medica Il traino di un veicolo in avaria non deve essere necessariamente segnalato Il segnale mobile triangolare di pericolo deve essere posto dietro al veicolo o all'ostacolo da segnalare, ad almeno 50 metri Se possibile, quando si solleva il veicolo per cambiare una ruota, è consigliabile mettere una tavoletta di legno sotto il martinetto idraulico per evitare che per il peso si affossi nel terreno Il rallentatore elettromagnetico deve essere periodicamente pulito da polvere e terriccio Il freno-motore ed il rallentatore non sono dispositivi uguali, ma hanno funzioni analoghe Un veicolo eccezionale eccedente la massa consentita è soggetto al pagamento di un indennizzo di usura all'Ente proprietario della strada o dell'autostrada In un veicolo pesante, lo specchio retrovisore esterno principale destro permette la visione indiretta anche di un tratto di strada retrostante, a sinistra del veicolo La categoria internazionale O3 comprende i rimorchi di massa massima oltre 3,5 tonnellate ma non oltre 10 tonnellate Il circuito frenante del rimorchio è comandato da un secondo distributore duplex, che si trova subito a valle del giunto di accoppiamento Nel regolatore di pressione di un impianto frenante pneumatico, la valvola di sicurezza si apre al raggiungimento della pressione di esercizio L'albero a camme comanda l'apertura e la chiusura delle valvole Il disco della frizione è collegato permanentemente all'albero primario del cambio Il volano è un pesante disco, collegato all'albero motore, che serve come base di appoggio per il disco della frizione, nonché per avviare e per regolarizzare la rotazione dell'albero motore La rottura della cinghia dentata o della catena di distribuzione può recare gravi danni agli organi interni del motore In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet arriva fino a 8 iniezioni per ciclo di funzionamento Il surriscaldamento del motore ha come principale effetto quello di aumentare le emissioni inquinanti del motore Alla fine di un viaggio, uno pneumatico troppo gonfio ha il battistrada più caldo al centro La bassa pressione di gonfiaggio degli pneumatici diminuisce la loro deriva Il serraggio definitivo dei dadi dopo aver sostituito la ruota di un mezzo pesante, deve essere portato a termine quando la ruota è appoggiata al suolo A parità di altre condizioni, il pericolo che si verifichi il fenomeno dell'aquaplaning aumenta con la diminuzione di profondità degli intagli del battistrada Il regolatore di pressione di un impianto frenante pneumatico o pneumoidraulico è collegato direttamente alla catena di distribuzione del motore La distribuzione dei pesi sul veicolo non influisce sulla frenatura I freni a disco possono essere del tipo autoventilato L'imbrattamento delle candele riduce la capacità dell'alternatore di ricaricare la batteria Le sospensioni pneumatiche non possono essere utilizzate su veicoli atti al traino In curva, un veicolo sottosterzante tende ad allargare la sua traiettoria Il conducente deve segnalare tempestivamente alla propria impresa eventuali malfunzionamenti gravi del veicolo Il volante di un veicolo si può sostituire con altro di diametro maggiore, quando si rileva eccessiva resistenza nella rotazione È opportuno verificare periodicamente il corretto serraggio dei morsetti dei due poli della batteria La sigla ATP si riferisce all'accordo internazionale per il trasporto delle merci pericolose
figura 60 figura 279 figura 4 figura 250
40:00