Scheda 502
Il regolamento 561/2006/CE stabilisce che il periodo massimo di guida settimanale è di cinquantasei ore e che la guida non deve superare le cento ore nell'arco di due settimane consecutive I tempi definiti "altri lavori" sono convenzionalmente rappresentati dal simbolo in figura Passando dalla guida di un veicolo munito di cronotachigrafo digitale a uno munito di cronotachigrafo analogico, il conducente deve stampare lo scontrino della giornata lavorativa, compilare un foglio di registrazione e inserirlo nel cronotachigrafo analogico La carta tachigrafica di controllo è a fondo blu ed è valida 5 anni Passando dalla guida di un veicolo munito di cronotachigrafo analogico a uno munito di cronotachigrafo digitale, non è necessario conservare il foglio di registrazione In presenza del segnale raffigurato, i veicoli per trasporto di merci, di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, possono sorpassare le autovetture se non oltrepassano la striscia longitudinale continua I veicoli che trasportano merci pericolose, qualora trasportino più materie pericolose in compartimenti distinti di una stessa cisterna, devono avere lateralmente gli appositi pannelli arancioni retroriflettenti indicanti, ciascuno, le singole materie trasportate (esempio in figura) Il segnale in figura permette il transito solo agli autobus In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che viaggiano a pieno carico devono ridurre sensibilmente la velocità per evitare eccessive sollecitazioni agli organi di sterzo La carta tachigrafica contiene il numero di patente del conducente In caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo che non possa essere spostato, il conducente deve segnalare il pericolo agli altri conducenti Fuori dei centri abitati è obbligatorio, anche di giorno, presegnalare un carico accidentalmente caduto sulla carreggiata mediante il segnale di pericolo, quando il carico non può essere visto nettamente a 100 metri di distanza Quando si sostituisce la ruota di un asse gemellato occorre assicurarsi di riposizionare il distanziale, se presente Il rallentatore non deve essere usato assieme al freno motore Azionando il freno motore dei veicoli pesanti, il dispositivo disinnesta automaticamente la frizione per sfruttare l'inerzia del veicolo La carreggiata di un veicolo è la distanza fra un parafango e l'altro dello stesso asse L'autista di un autotreno, dopo aver agganciato la motrice deve, prima di iniziare il viaggio, allargare gli specchi retrovisori, portandoli sulla specifica posizione "traino", prevista dalle norme di circolazione La portata del veicolo indica il valore massimo in massa della merce trasportata, con una franchigia del 10% per merci deperibili ad alto contenuto di acqua Il servodeviatore modulato garantisce la frenatura del rimorchio anche in caso di avaria del tubo moderabile Il modulatore di pressione in funzione del carico è montato direttamente sull'assale Il motore Diesel funziona ad un regime di giri più elevato di quello a scoppio La cilindrata di un motore è data dalla somma dei volumi interni dei singoli cilindri, calcolata nel momento in cui i pistoni si trovano in corrispondenza del punto morto inferiore In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di elementi pompanti (uno per ogni cilindro) I motori Diesel non possono essere dotati di turbocompressore perché il gasolio è poco infiammabile Le candele a scintilla sono caratteristiche di un motore a scoppio Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, la soluzione più efficace per ristabilire i valori normali è quella di circolare con il cofano motore socchiuso Lo pneumatico evita che il peso del veicolo gravante sulla strada danneggi il manto stradale L'eccessiva pressione di gonfiaggio di uno pneumatico ne aumenta la flessibilità L'insufficiente pressione di gonfiaggio di uno pneumatico comporta una sua maggior e più irregolare usura Una ruota può essere squilibrata per effetto di depositi solidi quali ghiaietto incastrato, fango, catrame Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, la condotta automatica del freno non è mai in pressione Il freno di stazionamento a molla dei veicoli dotati di freni pneumatici, cessa di funzionare se i serbatoi dell'aria compressa non sono carichi In un impianto di frenatura pneumatico, il compressore dell'aria viene attivato dal conducente alla partenza tramite apposito pulsante posto sul cruscotto Le sospensioni ad acqua devono essere integrate con liquido antigelo durante la stagione fredda Se dal tubo di scarico esce molto vapore, ciò può significare che vi è un'infiltrazione di acqua o di liquido di raffreddamento nei cilindri Il simbolo raffigurato segnala l'accensione della luce posteriore per nebbia Ai fini della sicurezza, un rimorchio o un semirimorchio, di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, devono essere dotati di almeno due cunei fermaruota di idonee dimensioni Occorre verificare periodicamente il livello del liquido nel serbatoio del servosterzo idraulico Prima di partire, il conducente deve eseguire il controllo della presenza e dell'integrità di tutte le dotazioni di sicurezza previste per la circolazione del suo veicolo La sigla ATP si riferisce all'accordo internazionale per il trasporto delle merci pericolose
figura 804 figura 60 figura 303 figura 927 figura 1 figura 695
40:00