Scheda 568
Il regolamento 561/2006/CE si applica ad alcuni trasporti su strada effettuati fra l'Unione Europea e i Paesi dello Spazio economico europeo Il conducente è corresponsabile per le infrazioni al regolamento 561/2006/CE, anche se commesse alla guida di un veicolo di proprietà dell'impresa La carta tachigrafica del conducente è di proprietà dell'azienda di cui è dipendente Le carte tachigrafiche sono di cinque tipi Il cronotachigrafo è un apparecchio di controllo dei tempi di guida In assenza di altri divieti, il segnale raffigurato consente agli autocarri, di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate, di sorpassare veicoli a motore In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito agli autosnodati I mezzi d'opera, quando viaggiano a pieno carico, devono rispettare il limite di velocità di 60 km/h quando circolano fuori dai centri abitati In presenza del segnale raffigurato, i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate che trasportano merci non possono sorpassarsi tra di loro Per effettuare un servizio di autotrasporto verso un altro Stato dell'Unione europea è necessario avere il passaporto In caso di incidente stradale, il conducente che si dia alla fuga non incorre nell'arresto se è opportunamente assicurato contro tale eventualità Nel caso di ingombro della carreggiata per caduta accidentale del carico, il conducente deve evitare di spostarlo per consentire la ricostruzione corretta dell'accaduto Gli autobus e gli autocarri, in caso di foratura di uno pneumatico, devono utilizzare il ruotino al posto della ruota di scorta Il rallentatore idraulico è posto all'uscita del cambio ed è collegato con l'albero di trasmissione La specifica autorizzazione alla circolazione prevista per i veicoli eccezionali, è obbligatoria anche per le macchine agricole o operatrici, di altezza massima non superiore a 4,30 metri Il rallentatore elettromagnetico può sopportare carichi frenanti minori rispetto a quello idraulico A bordo di un autotreno o di un autoarticolato deve essere montata una telecamera che mostri all'autista il retro del rimorchio se il complesso veicolare è più lungo di 15,50 metri Le aperture dei diaframmi interni in una cisterna hanno lo scopo esclusivo di permettere il passaggio di una persona per la pulizia della cisterna stessa La valvola di scarico del distributore duplex si apre quando il conducente rilascia il pedale del freno Il servodeviatore modulato non è necessario su una motrice non atta al traino In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea è dotata di elementi pompanti (uno per ogni cilindro) I motori dotati di turbocompressore necessitano di un doppio silenziatore (marmitta potenziata) Nella coppia conica, il pignone trasmette il moto alla corona grazie a un disco a frizione L'autista deve verificare periodicamente lo stato di carica dell'alternatore Il cambio, variando il numero di giri tra albero motore e albero di trasmissione, consente di utilizzare sempre il motore ad un regime di rotazione vicino a quello di potenza massima Il surriscaldamento del motore ha come principale effetto quello di aumentare i consumi di carburante In uno pneumatico tubeless la valvola è fissata al cerchio Gli pneumatici di tipo "radiale" presentano, in genere, una minor flessibilità dei fianchi rispetto a quelli "a tele incrociate" La ruota è composta da disco e camera d'aria Sulla ruota interna di ruote montate in gemello, occorre in genere utilizzare una valvola di gonfiaggio dotata di apposita prolunga Il sistema di frenatura pneumatico di tipo continuo ed automatico, installato sui veicoli pesanti, ha tempi di risposta più lenti rispetto ai sistemi di frenatura idraulici La frenatura di servizio degli autoveicoli deve essere di tipo "a impulsi" Se l'impianto di frenatura è tipo pneumatico, prima della partenza è necessario accertarsi che nei serbatoi vi sia pressione sufficiente Si definisce sovrasterzante quel veicolo che tende a sterzare di più rispetto all'azione sul volante esercitata dal conducente Se si accende la spia rossa dell'impianto di lubrificazione, è necessario fermarsi e spegnere subito il motore per evitare danni Il simbolo raffigurato indica il comando per accendere le luci di posizione La legge stabilisce che la sostituzione delle pastiglie dei freni non rientra nelle attività di autoriparazione da eseguire solo presso officine autorizzate La legge stabilisce che la manutenzione e l'autoriparazione deve essere svolta solo da officine iscritte ad apposito registro, in modo da garantire un'adeguata professionalità ed evitare incidenti dovuti a guasti per errate manutenzioni o riparazioni Per ridurre al massimo i problemi di manutenzione, il conducente deve segnalare subito al collega del turno successivo qualunque possibile difetto o anomalia riscontrata durante il suo turno di lavoro Per ottenere una corretta ripartizione del carico sugli assi, un unico collo molto pesante deve essere posizionato a sbalzo nella parte posteriore del piano di carico
figura 60 figura 70 figura 60 figura 697
40:00