Scheda 579
Il regolamento 561/2006/CE prevede che il periodo di riposo settimanale ridotto sia al massimo di 24 ore continuative Secondo il regolamento 561/2006/CE, per "interruzione" si intende ogni periodo in cui il conducente non può guidare o svolgere altre mansioni Dalla memoria della carta tachigrafica del conducente è possibile risalire alla sua attività lavorativa dei 365 giorni precedenti Dalla memoria del cronotachigrafo digitale è possibile stampare le attività di una giornata di lavoro del conducente, gli eventi e le anomalie, gli eccessi di velocità e i dati tecnici Sul cronotachigrafo, i tempi di guida sono convenzionalmente rappresentati dal simbolo in figura In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito di rimorchi che trasportano sostanze che possono contaminare l'acqua, purché la motrice sia scarica Il segnale raffigurato preavvisa una deviazione consigliata per gli autotreni ed autoarticolati in transito E' definito mezzo d'opera un veicolo munito di particolare attrezzatura per il carico ed il trasporto di materiale di impiego e di risulta dell'attività edilizia Il segnale raffigurato non si incontra mai in autostrada Un conducente extra-comunitario impegnato in un trasporto di merci in conto terzi tra Paesi UE o di cabotaggio stradale deve essere munito di attestato del conducente in originale Durante le operazioni di traino in situazioni di emergenza, il collegamento tra due veicoli deve avvenire mediante aggancio con cavo elettrico In caso di incidente in galleria occorre invertire la marcia e sgomberare il luogo dell'incidente Quando si sostituisce la ruota di un asse gemellato, non è necessario riposizionare il distanziale Il rallentatore (retarder) può venire usato anche assieme al freno motore I veicoli ATP, compreso il loro carico, devono avere larghezza massima non superiore a 2,60 metri Nel caso di un mezzo d'opera, la massa massima ammessa sull'asse più caricato non può superare le 13 tonnellate In un veicolo pesante, lo specchio d'accostamento permette di visualizzare la zona sottostante la portiera lato conducente Se si trasportano carichi sporgenti, occorre verificare che essi non sporgano anteriormente oltre i 3/10 della lunghezza del veicolo Il servodeviatore modulato non è necessario su una motrice non atta al traino Nell'impianto frenante pneumatico, il servodistributore a triplo comando è posto tra il distributore duplex e il servodeviatore modulato In molti casi la stessa cinghia trapezoidale che comanda l'alternatore mette in movimento anche la pompa centrifuga del liquido di raffreddamento Nei motori Diesel l'acceleratore regola la quantità di gasolio che viene iniettata nei cilindri Le valvole di aspirazione e di scarico si trovano sia nei motori a scoppio che nei motori Diesel Il differenziale non può essere sull'asse delle ruote direttrici In genere, nei veicoli "pesanti", la leva del cambio non agisce direttamente sul selettore delle marce, bensì su di un servocomando di tipo pneumatico o idraulico Se la temperatura del liquido di raffreddamento si alza troppo, si accende una spia rossa sulla plancia portastrumenti L'eccessiva pressione di gonfiaggio di uno pneumatico ne diminuisce il diametro di rotolamento Se si deve sostituire una ruota occorre posizionare il veicolo in sicurezza, possibilmente fuori della carreggiata e azionare il freno di stazionamento Il disegno del battistrada degli pneumatici degli assi posteriori può essere diverso da quello dell'asse anteriore La squilibratura di una ruota può essere eliminata variando l'angolo di campanatura delle ruote del veicolo Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumoidraulica, all'avviamento del veicolo, può essere necessario un breve lasso di tempo perché il compressore dell'impianto di frenatura ricarichi i serbatoi dell'aria compressa dei freni fino alla pressione minima di esercizio Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, occorre sempre controllare che la pressione nei serbatoi principali dell'impianto frenante sia pari a quella delle sospensioni pneumatiche Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, il modulatore di frenata in funzione del carico può essere a comando pneumatico L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dal difettoso funzionamento del termostato Il simbolo rappresentato in figura si trova su una spia luminosa di colore rosso L'accensione della spia indicata in figura, può essere determinata da un difettoso funzionamento dell'impianto di accensione L'instabilità di marcia del veicolo può dipendere dalle balestre o dalle molle elicoidali danneggiate Se il conducente di un veicolo aziendale, durante un'ispezione, nota anomali consumi degli pneumatici, deve immediatamente riferirlo al responsabile del parco veicolare Il conducente deve fermarsi non appena riscontra un'anomalia del navigatore satellitare Nella scelta del veicolo da adibire al trasporto di merci è di fondamentale importanza il tipo di materia che si intende trasportare e il tipo di itinerario che normalmente si effettuerà
figura 801 figura 74 figura 250 figura 4 figura 704 figura 718 figura 705
40:00