Scheda 591
Il regolamento 561/2006/CE prevede che il periodo di riposo settimanale possa essere di tipo regolare o ridotto Il conducente è corresponsabile per le infrazioni al regolamento 561/2006/CE, anche se commesse alla guida di un veicolo di proprietà dell'impresa I fogli di registrazione dei cronotachigrafi analogici devono avere una capacità minima di registrazione di 48 ore I fogli di registrazione dei cronotachigrafi analogici devono avere una capacità minima di registrazione di 24 ore Il cronotachigrafo entra in funzione quando il conducente preme l'apposito tasto "START" posto sul cruscotto In assenza di altri divieti, in presenza del segnale raffigurato, gli autobus, anche se di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, possono sorpassare gli autoarticolati Il segnale raffigurato vieta il transito alle autocisterne vuote Il segnale raffigurato vieta il transito ai veicoli che trasportano merci deperibili In presenza del segnale raffigurato occorre moderare particolarmente la velocità se si è alla guida di una autocisterna carica, ancor più se la strada è in forte pendenza Per trasportare merci pericolose, il conducente deve essere titolare dell'attestazione tecnica ATP Durante le operazioni di traino in situazione di emergenza, il collegamento tra due veicoli può essere realizzato mediante aggancio con cavo di acciaio, purché idoneamente segnalato In caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo, il conducente non è tenuto a spostarlo in attesa dei soccorsi, se il traffico sulla strada è scarso È possibile posizionare il martinetto idraulico in qualunque parte del veicolo Il rallentatore idraulico fa parte dell'impianto di frenatura pneumoidraulico Sui veicoli molto pesanti si possono montare sia il rallentatore idraulico che quello elettromagnetico insieme, purché siano disposti in serie Il comando del rallentatore idraulico può essere sul volante In un veicolo pesante, lo specchio retrovisore esterno deve essere chiuso quando si circola in autostrada La categoria internazionale N2 comprende veicoli a motore destinati al trasporto di merci, con massa massima superiore a 3,5 tonnellate ma non superiore a 12 tonnellate Gli organi di traino vanno periodicamente ingrassati Il modulatore di pressione in funzione del carico non è montato sui rimorchi Scalando una marcia si diminuisce il regime di giri del motore Il motore a scoppio funziona aspirando e comprimendo una miscela di aria e benzina In un motore Diesel, gli elettroiniettori sono comandati dalla centralina elettronica, e possono iniettare il carburante nei cilindri in più mandate In uscita dal cambio di velocità può talvolta trovarsi il rallentatore Il comando idraulico della frizione consente di ridurre lo sforzo del conducente L'olio della lubrificazione deve venire sostituito con la periodicità indicata sul libretto d'uso e manutenzione del veicolo Il battistrada deve avere, per legge, uno spessore minimo degli intagli di 2,5 millimetri su tutta la sua superficie I tasselli del battistrada non possono essere più alti di 3 millimetri per non aumentare eccessivamente la deriva dello pneumatico L'insufficiente pressione di gonfiaggio di uno pneumatico non fa appoggiare i bordi del battistrada sulla sede stradale I talloni sono la parte dello pneumatico a contatto col cerchio Gli autoveicoli dotati di impianto frenante pneumoidraulico non possono essere atti al traino Negli impianti di frenatura ad aria compressa, l'indicatore di pressione è integrato da una spia rossa che segnala la bassa pressione Il sistema di frenatura consente di trasformare in calore l'energia cinetica posseduta da un veicolo in movimento Una cattiva registrazione del servosterzo può essere la causa di un effetto sovrasterzante Per il simbolo rappresentato in figura non è prevista una spia luminosa L'accensione della spia indicata in figura, segnala che la pressione del liquido della batteria ha superato il valore massimo Prima di partire, il conducente deve assicurarsi di avere almeno a bordo dieci litri di olio di riserva, in caso di problemi al sistema di lubrificazione Prima della partenza, il conducente deve controllare la pressione degli pneumatici Scopo della manutenzione ordinaria è anche quello di limitare i consumi Il conducente, qualora le merci siano accompagnate da Documento di Trasporto, deve apporre la propria firma su tale documento solo nel momento della riconsegna della merce
figura 60 figura 74 figura 72 figura 6 figura 699 figura 705
40:00