Scheda 595
Il conducente è corresponsabile per le infrazioni al regolamento 561/2006/CE, anche se commesse alla guida di un veicolo di proprietà dell'impresa Il regolamento 561/2006/CE si applica ai veicoli destinati al trasporto di cose, ma non a quelli adibiti al trasporto di persone In caso di guasto del cronotachigrafo, se il viaggio ha una durata inferiore a sette giorni, il conducente può provvedere alla riparazione del guasto al rientro in sede Nel cronotachigrafo digitale i dati sono memorizzati nella memoria interna del dispositivo e nella carta tachigrafica inserita Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, in caso di riposo, deve spostare il commutatore sul simbolo di figura In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci devono adeguare la velocità alle condizioni della strada e del carico trasportato In presenza del segnale raffigurato è consentito il traino di veicoli che trasportano prodotti facilmente infiammabili Il segnale raffigurato indica agli autocarri la direzione per il centro cittadino In presenza del segnale raffigurato è vietato il transito di autocarri se sulla carta di circolazione è indicata una massa a pieno carico superiore a 6,5 tonnellate Per rinnovare il certificato di formazione professionale ADR occorre seguire un corso di formazione e sostenere un esame In caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo, il conducente deve spingere il veicolo stesso fuori della carreggiata o, se ciò non è possibile, deve collocarlo sul margine destro della carreggiata In caso di incidente in galleria occorre avvertire con brevi colpi di clacson gli altri automobilisti Quando abbassiamo il martinetto idraulico agendo sulla valvola di scarico, non dobbiamo farlo mentre siamo ancora sotto al veicolo per evitare di essere schiacciati dallo stesso Il limitatore di velocità deve essere montato su tutti gli autocarri Un trasporto viene definito in condizioni di eccezionalità se il mezzo d'opera che lo effettua eccede i limiti di massa relativi alla sua categoria In un veicolo a motore, lo sbalzo anteriore aumenta la larghezza della fascia di ingombro In un veicolo pesante, gli specchi retrovisori possono essere integralmente sostituiti da telecamere Il sovraccarico si ha quando il carico supera per massa il valore di portata del veicolo Il modulatore di pressione in funzione del carico, in base alla distanza tra assale e telaio determinatasi in base al carico, modula la forza frenante da applicare all'asse stesso Il distributore duplex è dotato di sole valvole d'immissione perché deve immagazzinare l'aria Il piatto spingidisco fa parte degli organi di sospensione Il valore del voltaggio di un fusibile è un numero seguito dalla lettera V maiuscola Non tutti i motori Diesel hanno le stesse modalità di accensione del gasolio Lo spingidisco fa parte dei componenti del differenziale L'alternatore funziona anche a motore spento Il liquido dell'impianto di raffreddamento può essere sostituito con acqua, in caso di urgente necessità I fianchi dello pneumatico devono essere indeformabili Il battistrada è realizzato con un composto di nylon e gomma L'indice di capacità di carico di uno pneumatico, può riportare anche il valore massimo ammesso nel caso di montaggio in gemello Il battistrada deve avere, per legge, uno spessore minimo degli intagli di 2,5 millimetri su tutta la sua superficie Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, l'essiccatore provvede anche al filtraggio dell'aria Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica o pneumoidraulica, in caso di perdita di pressione da una sezione dell'impianto ad aria compressa, il freno automatico blocca istantaneamente l'autoveicolo Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, l'azionamento del freno di stazionamento può essere effettuato anche con veicolo in marcia Il simbolo rappresentato in figura si trova sul comando di accensione delle luci fendinebbia posteriori L'accensione della spia indicata in figura ci obbliga a fermarci immediatamente Il servosterzo aiuta a mantenere la tenuta di strada in caso di brusco sgonfiamento di uno pneumatico Un'insufficiente pressione di gonfiaggio degli pneumatici provoca un aumento della deriva con conseguente minor tenuta di strada in curva Il conducente che noti un differente consumo delle varie zone del battistrada deve immediatamente sospendere il viaggio e attendere soccorsi Il conducente deve fermarsi ogni centocinquanta chilometri percorsi, o ogni due ore di viaggio, per verificare lo stato di pressione degli pneumatici Il conducente, qualora le merci siano accompagnate da Documento di Trasporto, deve apporre la propria firma su tale documento solo nel momento della riconsegna della merce
figura 804 figura 1 figura 73 figura 250 figura 69 figura 718 figura 705
40:00