Scheda 626
Il regolamento 561/2006/CE prevede che il conducente possa superare i tempi massimi di guida prescritti per raggiungere il proprio domicilio Il regolamento 561/2006/CE prevede che il periodo di riposo settimanale ridotto sia al massimo di 24 ore continuative Il conducente di un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, alla partenza, deve scrivere nome e cognome sul foglio di registrazione che utilizzerà Il cronotachigrafo registra le frenate del veicolo Il cronotachigrafo digitale è uno strumento che può registrare le attività di un solo conducente Il segnale raffigurato preannuncia un tratto di strada in cui è obbligatorio mettere le marce ridotte se il cambio di velocità ne è dotato Se il veicolo ne è dotato, in presenza del segnale raffigurato può essere necessario il disinserimento del sistema ABS Se il segnale raffigurato presegnala un dosso artificiale occorre moderare la velocità per non rischiare di danneggiare le merci trasportate La classificazione di mezzo d'opera risulta dalla carta di circolazione che contiene anche le eventuali prescrizioni per la marcia su strada Per effettuare trasporti eccezionali occorre un'autorizzazione dell'ente proprietario della strada Nel modulo di Constatazione amichevole, il conducente deve riportare solo le generalità dell'altro conducente Dopo un incidente stradale, se il veicolo coinvolto crea pericolo o intralcio, può essere lasciato sulla carreggiata per al massimo un'ora dopo l'evento Prima di sollevare il veicolo per la sostituzione di una ruota è opportuno avere a portata di mano la ruota di scorta e gli attrezzi necessari, affinché il veicolo resti sollevato per il minor tempo possibile Nel rallentatore elettromagnetico, lo statore è fissato al piantone dello sterzo mentre i dischi del rotore sono calettati sull'albero primario del cambio Su un veicolo dotato di sbalzi notevoli, nell'affrontare una discesa ripida o un forte dislivello stradale occorre conoscere l'angolo massimo di uscita che si può affrontare La massa complessiva a pieno carico è equivalente al valore della tara, moltiplicato per 1,2 In un veicolo pesante, gli specchi retrovisori possono essere integralmente sostituiti da telecamere La categoria internazionale N comprende veicoli a motore destinati al trasporto di cose, aventi almeno quattro ruote Il sistema frenante di un rimorchio di massa fino a 3,5 t può essere ad inerzia e di tipo meccanico Il modulatore di pressione in funzione del carico, se presente sul rimorchio, ne controlla la frenatura di tutti gli assi Il motore Diesel utilizza il gasolio come combustibile Con la sigla B10 si individua un bioDiesel composto dal 10% di olio vegetale e dal 90% di gasolio Il differenziale consente di mantenere una trazione ottimale del veicolo anche su terreni con scarsa aderenza Il motore Diesel funziona bene solo con poca aria aspirata dai cilindri Il cambio automatico deve essere disinserito nelle discese ripide Quando la pressione dell'olio è insufficiente, è necessario fermare il motore per evitare danni a varie parti del motore Uno pneumatico tubeless deve essere gonfiato ad una pressione maggiore rispetto a uno con camera d'aria L'eccessiva pressione di gonfiaggio di uno pneumatico riduce l'aderenza Il battistrada è realizzato con un composto di nylon e gomma Lo pneumatico di tipo tubeless è costituito dalla valvola, dal copertone e dalla camera d'aria In un impianto di frenatura pneumoidraulico, è l'olio che comprime l'aria diretta agli elementi frenanti Negli impianti di frenatura ad aria compressa, l'essiccatore serve a impedire che il compressore aspiri aria troppo umida La frenatura di stazionamento e quella di soccorso sono due diversi modi di definire lo stesso tipo di frenatura Alla partenza, se si accende la spia rossa, dell'impianto di lubrificazione, è necessario spegnere subito il motore, verificare la quantità di olio nella coppa e, se è basso il livello dell'olio, effettuare un rabbocco di olio dello stesso tipo La spia di accensione dei proiettori abbaglianti è di colore rosso La spia della temperatura dell'acqua di raffreddamento è di colore rosso Le sostituzioni di liquidi o filtri del motore che è ammesso fare in proprio per legge, devono comunque essere eseguite garantendo il corretto smaltimento dei liquidi o delle parti esauste In un motore Diesel, ogni diecimila chilometri occorre sostituire le candelette di preaccensione Il conducente può fare anche importanti riparazioni al motore del veicolo purché sia in possesso almeno di diploma di perito meccanico La sigla ATP si riferisce all'accordo internazionale per il trasporto delle merci pericolose
figura 6 figura 17 figura 2
40:00