Scheda 648
Il regolamento 561/2006/CE prevede disposizioni relative al massimo tempo di guida consentito in una settimana Secondo il regolamento 561/2006/CE, per "interruzione" si intende ogni fermata effettuata con il veicolo durante la giornata lavorativa Sul cronotachigrafo, i tempi di guida sono convenzionalmente rappresentati dal simbolo in figura Il conducente di un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, prima di iniziare il viaggio, deve scrivere il numero di targa del veicolo sul foglio di registrazione che utilizzerà Il cronotachigrafo è un apparecchio di controllo dei tempi di guida I rimorchi e i semirimorchi adibiti al trasporto di cose con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t devono essere equipaggiati con quattro pannelli posteriori retroriflettenti di tipo omologato di colore giallo con bordo rosso Il segnale raffigurato, si riferisce ai conducenti di autobus di qualunque massa I mezzi d'opera, quando viaggiano a pieno carico, devono rispettare il limite di velocità di 40 km/h quando circolano nei centri abitati In presenza del segnale raffigurato il conducente di un autogru, di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, non può sorpassare un motociclo anche se la manovra può compiersi entro la semicarreggiata Un autocarro, per circolare, deve essere in regola con gli obblighi assicurativi Nel modulo di Constatazione amichevole, il conducente deve riportare il numero di targa, il numero di polizza e la compagnia assicurativa dei veicoli coinvolti Durante le operazioni di traino, se il veicolo trainato non può attivare la segnalazione luminosa di pericolo, deve mantenere esposto, sul lato rivolto alla circolazione, il segnale mobile di pericolo o il pannello per carichi sporgenti Prima di effettuare il cambio ruota bisogna inserire il freno di stazionamento, ma non è necessario applicare i cunei ferma ruota se il veicolo è su strada piana Nel caso di un mezzo d'opera, la massa complessiva a pieno carico di un complesso di veicoli a 5 o più assi per trasporto di calcestruzzo in betoniera non può superare le 64 tonnellate La massa massima ammessa sull'asse più caricato non può superare le 14 tonnellate Il rallentatore (retarder) può venire usato anche assieme al freno motore Per garantire una miglior visibilità diretta della strada, è necessario che il sedile di guida sia regolato correttamente in altezza Nella classificazione internazionale dei veicoli, il simbolo "G", associato a quello della categoria internazionale di appartenenza M o N, identifica i veicoli ad uso militare La ralla del trattore può oscillare per compensare i piccoli dislivelli del piano stradale L'agganciamento fra trattore stradale e semirimorchio avviene tramite ralla e perno La corrente erogata dalla batteria è a bassa tensione ed è continua In un veicolo munito di trasmissione integrale permanente è necessaria la presenza di tre differenziali Nei motori Diesel più potenti, il gasolio viene iniettato a bassa pressione I cilindri di un motore a combustione interna devono essere sempre in numero pari I pistoni sono organi tipici dei motori elettrici È necessario controllare periodicamente il livello dell'olio tramite l'apposita asta graduata, ma non prima di aver lasciato il motore acceso per almeno 15 minuti Le caratteristiche dimensionali degli pneumatici che sono montati sul veicolo non possono essere diverse da quelle riportate sulla carta di circolazione Acquistando nuovi pneumatici con mescola più morbida del set precedente, occorre irrigidire gli ammortizzatori La maggior usura del battistrada sul lato interno rispetto a quello esterno è attribuibile esclusivamente a una cattiva bilanciatura delle ruote I fianchi di uno pneumatico sono costituiti principalmente da gomma e tele Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, il modulatore di frenata in funzione del carico può essere a comando pneumatico La massima forza frenante applicabile all'autoveicolo è pari a metà del suo peso aderente Il freno di stazionamento a molla dei veicoli dotati di freni pneumatici, cessa di funzionare se i serbatoi dell'aria compressa non sono carichi I veicoli con due assi anteriori sterzanti non sono mai né sovrasterzanti né sottosterzanti in curva Il simbolo rappresentato in figura si accende sulla spia che indica un guasto all'impianto di alimentazione Per il simbolo rappresentato in figura non è prevista una spia luminosa L'individuazione immediata di un guasto da parte di un conducente può evitare un aggravamento dell'avaria I dispositivi paraincastro, ove obbligatori, devono essere posizionati posteriormente, lateralmente e/o anteriormente a seconda della tipologia di carrozzeria Il conducente che noti un differente consumo delle varie zone del battistrada, deve immediatamente scaricare la merce o i passeggeri e avvisare l'azienda perché provveda al recupero e proseguire il viaggio a vuoto La sigla ATP si riferisce all'accordo internazionale per il trasporto di derrate deperibili
figura 801 figura 60 figura 60 figura 703 figura 699
40:00