Scheda 378
Il regolamento 561/2006/CE prevede disposizioni relative al massimo tempo di guida consentito in una settimana Il regolamento 561/2006/CE stabilisce che il periodo massimo di guida settimanale è di cinquantasei ore e che la guida non deve superare le novanta ore nell'arco di due settimane consecutive Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica il soggetto "officina" Il conducente di un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, prima di iniziare il viaggio, deve scrivere la propria data di nascita sul foglio di registrazione che utilizzerà In caso di guasto grave, il cronotachigrafo digitale può essere riparato da qualunque officina meccanica Il segnale raffigurato impone un limite di velocità di 50 km/h In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci non possono effettuare manovre di sorpasso Il segnale raffigurato preannuncia una curva pericolosa a destra per gli autocarri in transito Se il carico sporge longitudinalmente per l'intera larghezza della parte posteriore del veicolo, i pannelli in figura devono essere due, posti trasversalmente alle due estremità del carico Per rinnovare il certificato di formazione professionale ADR occorre sostenere un esame, senza l'obbligo di frequenza di specifico corso Salvo eccezioni, un veicolo può trainare un altro veicolo in avaria su strade urbane ed extraurbane secondarie Nel caso di ingombro della carreggiata per caduta accidentale del carico, il conducente deve provvedere a rimuovere il carico, se l'operazione risulta possibile Una volta montata la ruota di scorta su un autocarro o un autobus, dopo pochi chilometri di percorrenza, è necessario serrare nuovamente i dadi per essere sicuri del fissaggio Con l'azione del solo freno-motore non è possibile fermare il veicolo in distanze ragionevoli in tutte le situazioni di marcia L'effetto frenante del motore Diesel è, a parità di cilindrata, generalmente, maggiore di quello del motore a scoppio Il freno motore ed il rallentatore si azionano assieme al freno di servizio in caso di pericolo immediato Per garantire una miglior visibilità diretta della strada è necessario evitare di usare le alette parasole La categoria internazionale O3 comprende i rimorchi di massa massima oltre 3,5 tonnellate ma non oltre 10 tonnellate Il servoautodistributore è dotato di una valvola di ritenuta, una di scarico e una d'immissione Il rimorchio a volta corretta è dotato di due ralle circolari Nei veicoli pesanti le variazioni di massa tra veicolo carico e veicolo scarico sono significative e quindi vengono utilizzati cambi con un numero di rapporti superiore ai cambi utilizzati nei veicoli leggeri Gli organi della distribuzione di un motore a scoppio o Diesel comprendono: l'albero a camme, le valvole, una catena o una cinghia dentata Il cambio di un veicolo pesante ha in genere più marce di quello di una autovettura Nei motori Diesel, l'anticipo automatico gestisce l'innesto delle marce alte del cambio di velocità Nei motori a scoppio o Diesel, l'alternatore fornisce la corrente per il motore, mentre la batteria produce quella per le luci e per i servizi In un impianto di lubrificazione, la pompa pesca l'olio dalla coppa e lo invia, tramite apposite scanalature, alle varie parti in movimento del motore L'uso di pneumatici invernali omologati non sostituisce l'eventuale obbligo di montaggio catene in tratti di strada innevati L'indice di velocità di uno pneumatico è sempre indicato sul suo fianco L'insufficiente pressione di gonfiaggio comporta il surriscaldamento dello pneumatico Gli pneumatici possono avere un senso di rotazione che, nel caso, viene indicato sul fianco con una freccia Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il collegamento tra motrice e rimorchio prevede un collegamento idraulico, uno pneumatico e uno elettrico di tipo wireless (senza fili) I serbatoi dell'aria compressa degli impianti di frenatura dei mezzi pesanti sono dotati di un dispositivo per lo scarico dell'acqua di condensa accumulatasi Negli impianti di frenatura ad aria compressa, la pressione dell'aria negli elementi frenanti è tanto più elevata, quanto maggiore è la pressione esercitata sul pedale del freno Un veicolo è sottosterzante se tende a curvare meno di quanto il conducente vorrebbe, sulla base della traiettoria impostata La spia del mancato agganciamento della cintura di sicurezza è di colore rosso Gli organi di sospensione del veicolo entrano in funzione a velocità superiori a 50 km/h Per garantire la sicurezza della circolazione è necessario che, in caso di lesioni al parabrezza, si provveda a coprirle con nastro adesivo trasparente non colorato Prima di partire, il conducente deve essere certo che sia stata effettuata la revisione periodica del cronotachigrafo I parabrezza lesionati degli autoveicoli vanno sostituiti perché le crepe tendono ad estendersi nel tempo Nel contratto di trasporto di merci, per avaria s'intende il mancato rispetto, da parte del vettore, del termine contrattualmente convenuto per l'adempimento
figura 808 figura 2 figura 1 figura 150 figura 302
40:00