Scheda 75
È soggetto a sanzione amministrativa il conducente che supera i periodi di guida prescritti I tempi di disponibilità sono convenzionalmente rappresentati dal simbolo in figura Le carte tachigrafiche sono rilasciate dalla Motorizzazione Civile Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica il soggetto "officina" Se durante la stessa giornata lavorativa il conducente utilizza due veicoli dotati di cronotachigrafo analogico, deve utilizzare lo stesso foglio di registrazione compilandolo anche nella parte posteriore In presenza del segnale raffigurato è consentito il transito di un autoveicolo trainante un carrello-appendice Il segnale raffigurato preannuncia un'area di parcheggio riservata agli autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate Il pannello integrativo in figura non vale per gli autobus extraurbani E' definito mezzo d'opera un veicolo munito di idonee attrezzature per lo spurgo ed il trasporto dei liquami di pozzi neri Per effettuare trasporti eccezionali occorre in ogni caso una scorta tecnica Nel caso di ingombro della carreggiata per caduta accidentale del carico, il conducente deve presegnalare l'ostacolo mediante il segnale di STOP Non si deve richiedere l'intervento dell'autorità quando un incidente ha provocato solamente un ferito Il cambio di una ruota di un autocarro o di un autobus deve essere effettuato, se possibile, su una strada piana Il limitatore di velocità, montato da officina autorizzata, comporta l'obbligo dell'aggiornamento della carta di circolazione Il rallentatore idraulico necessita di uno scambiatore di calore per evitare surriscaldamenti La fascia d'ingombro non deve essere superiore alla larghezza del veicolo con il suo carico Per una corretta regolazione degli specchi retrovisori dei mezzi pesanti occorre considerare le condizioni atmosferiche, in particolar modo il vento Una cisterna monoscomparto è particolarmente instabile quando il suo riempimento è circa il 50/60% del volume totale Dal servoautodistributore sono collegati in uscita due tubi, uno che va al serbatoio del rimorchio e uno agli elementi frenanti Nell'impianto di frenatura pneumatico, il distributore duplex garantisce la frenatura di stazionamento Il ferodo presente sul disco della frizione deve essere periodicamente ingrassato e oliato La frizione a dischi multipli può essere a secco oppure a bagno d'acqua Nei veicoli pesanti, il cambio è di norma munito di riduttore che serve a diminuire il numero delle marce disponibili I motori a combustione interna possono essere indifferentemente a due o a quattro tempi In un motore Diesel, il sistema d'iniezione multijet arriva fino a 8 iniezioni per ciclo di funzionamento La coppa dell'olio contiene un dispositivo per raffreddare l'olio L'eccessiva pressione di gonfiaggio di uno pneumatico ne diminuisce il diametro di rotolamento Lo pneumatico agisce insieme alle sospensioni per il molleggio del veicolo L'aquaplaning può interessare la motrice ma non il rimorchio Gli pneumatici tubeless sono ricoperti all'interno di un strato di gomma speciale Se l'impianto di frenatura è tipo pneumatico, prima della partenza è necessario accertarsi che nei serbatoi vi sia pressione sufficiente Nella manutenzione ordinaria degli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, è buona norma spurgare periodicamente i serbatoi dell'aria compressa, eliminando l'acqua eventualmente formatasi per condensazione L'azionamento del freno di stazionamento comporta l'espulsione dell'aria dal bielemento frenante In caso di accensione della spia indicata in figura, bisogna aumentare il numero di giri del motore per aumentare la pressione del lubrificante all'interno del circuito L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dal difettoso funzionamento del termostato Il simbolo raffigurato è posto sul comando di accensione dei proiettori anabbaglianti Periodicamente deve essere controllato il livello dell'olio del servosterzo idraulico La legge stabilisce che la sostituzione del filtro dell'aria, non rientra nelle attività di autoriparazione da eseguire solo presso officine autorizzate La legge stabilisce che le riparazioni all'impianto di illuminazione non rientrano tra le attività di autoriparazione da eseguire solo presso officine autorizzate Il trasporto di una trave viene definito eccezionale quando determina eccedenza rispetto ai limiti di sagoma previsti dal Codice della strada
figura 804 figura 803 figura 70 figura 150 figura 127 figura 706 figura 704 figura 696
40:00
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformitą alla nostra Cookie Policy