Scheda 241
Secondo il regolamento 561/2006/CE, si può parlare di multipresenza quando a bordo del veicolo sono presenti almeno due conducenti per l'intero periodo, fatta salva la prima ora nella quale la presenza del secondo conducente è facoltativa Il regolamento 561/2006/CE si applica al trasporto su strada di passeggeri effettuato con veicoli atti a trasportare più di nove persone compreso il conducente La carta tachigrafica del conducente ha validità di 5 anni Il cronotachigrafo registra le conversazioni del conducente In caso di smarrimento, danneggiamento o furto della carta tachigrafica il conducente, al termine dell'attività lavorativa, deve stampare lo scontrino contenente i gruppi di tempi registrati dall'apparecchio, completandolo con il proprio nome e cognome, numero della patente e firma I mezzi d'opera, quando viaggiano a pieno carico, devono rispettare il limite di velocità di 30 km/h quando circolano nei centri abitati Il segnale raffigurato vieta il transito agli autocarri di massa complessiva superiore a quella indicata In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci non possono effettuare manovre di sorpasso Il segnale raffigurato impone il limite di velocità di 70 km/h ad autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate Per trasportare merci pericolose, il conducente deve essere titolare dell'attestazione tecnica ATP Durante le operazioni di presegnalazione con il segnale mobile di pericolo, il conducente deve rendersi visibile indossando il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità Durante le operazioni di traino, se il veicolo trainato non può attivare la segnalazione luminosa di pericolo, deve mantenere esposto, sul lato rivolto alla circolazione, il segnale mobile di pericolo o il pannello per carichi sporgenti Se possibile, quando si solleva il veicolo per cambiare una ruota, è consigliabile mettere una tavoletta di legno sotto il martinetto idraulico per evitare che per il peso si affossi nel terreno Il freno motore è azionato tramite il "manettino" del freno di stazionamento a molla, quando lo stesso viene portato a fine corsa I veicoli ATP, compreso il loro carico, devono avere larghezza massima non superiore a 2,60 metri Il freno-motore è particolarmente importante per ridurre il rischio di possibile surriscaldamento degli elementi frenanti In un veicolo pesante, lo specchio retrovisore esterno principale destro permette la visione indiretta anche di un tratto di strada retrostante, a sinistra del veicolo La categoria internazionale O3 comprende quei rimorchi di massa superiore a 10 tonnellate che sono dotati di frenatura continua e sospensioni pneumatiche L'agganciamento fra trattore stradale e semirimorchio avviene tramite campana e timone Il modulatore di pressione in funzione del carico può essere montato sia sui rimorchi che sulle motrici Nei motori Diesel, l'anticipo automatico entra in funzione all'aumentare del numero dei giri del motore Gli iniettori di un motore Diesel hanno una pressione di iniezione che aumenta con l'aumentare della velocità del veicolo L'autoregolatore del numero di giri del motore Diesel impedisce che, in fase di accelerazione, il numero di giri salga ad un valore pericoloso per l'integrità del motore Il conducente non può intervenire sul comando della frizione se la stessa è di tipo pneumo-idraulico Se la frizione tende a slittare bisogna circolare senza cambiare mai marcia Per limitare i consumi è bene che il motore funzioni sempre a basse temperature (massimo 60°C) L'elasticità del battistrada varia al variare della temperatura Rispetto agli pneumatici radiali, gli pneumatici di tipo "a tele incrociate" presentano, in genere, una minor area di contatto in curva Uno pneumatico tubeless ha una minore tenuta di strada rispetto a uno con camera d'aria L'indice di velocità di uno pneumatico può essere rappresentato da una lettera maiuscola, ad esempio "J" Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, occorre sempre controllare che la pressione nei serbatoi principali dell'impianto frenante sia pari a quella delle sospensioni pneumatiche Fanno parte del freno a disco i pistoncini, azionati da una pompa idraulica Il freno di stazionamento dei veicoli dotati di freni pneumatici cessa la sua azione quando, tramite il distributore a mano, gli viene inviata aria compressa Il servosterzo aumenta il tempo necessario alla sterzata La spia della batteria accesa significa che la batteria è sicuramente scarica Gli ammortizzatori idraulici utilizzano uno speciale liquido resistente alle alte temperature L'instabilità di marcia del veicolo può dipendere dal sistema di regolazione delle sospensioni pneumatiche malfunzionante Prima di partire, il conducente deve eseguire il controllo dell'integrità e della pulizia dei catadiottri La non corretta equilibratura delle ruote diminuisce lo spazio di frenatura del veicolo, ma porta a fenomeni di vibrazione allo sterzo Si può avere l'esonero della responsabilità del conducente per ritardo o non esecuzione del trasporto se lo stesso prova la sua estraneità al fatto o che non sia a lui imputabile l'evento che ha provocato l'inadempimento
figura 79 figura 1 figura 6 figura 705
40:00