Scheda 338
Secondo il regolamento 561/2006/CE, si può parlare di multipresenza quando a bordo del veicolo sono presenti due conducenti per l'intero periodo, fatte salve le prime tre ore dove la presenza del secondo conducente è facoltativa Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di guida giornaliero, di norma, è di nove ore consecutive Nel cronotachigrafo digitale è presente un sistema di memorizzazione elettronica in grado di memorizzare le attività lavorative del conducente relative ad almeno gli ultimi 365 giorni di calendario L'estrazione della carta tachigrafica del conducente può avvenire solo a veicolo fermo e con azione volontaria Se il veicolo è munito di un cronotachigrafo digitale, dalla memoria dell'apparecchio è possibile stampare gli eccessi di velocità verificatisi negli ultimi 10 anni La sporgenza longitudinale del carico, fino ai 3/10 della lunghezza del veicolo, deve essere segnalata mediante uno o due pannelli quadrangolari in figura In presenza del segnale raffigurato si deve rallentare usando continuamente i freni per non danneggiare il cambio di velocità Il segnale raffigurato indica agli autocarri la direzione per il centro cittadino Il segnale raffigurato vieta il transito ai veicoli aventi una massa effettiva per asse superiore a 2,5 tonnellate Per rinnovare la qualificazione CQC occorre sottoporsi a visita medica Di notte, quando mancano o sono insufficienti le luci posteriori di posizione o di emergenza, è obbligatorio presegnalare il veicolo fermo con il segnale triangolare mobile di pericolo anche nei centri abitati Nel modulo di Constatazione amichevole, il conducente responsabile deve compilare per forza la colonna "A", chi ha subito il danno, invece, la colonna "B" È possibile posizionare il martinetto idraulico in qualunque parte del veicolo Lo sbalzo di un veicolo è la parte che sporge anteriormente o posteriormente rispetto all'asse più estremo anteriore o posteriore rispettivamente I veicoli pesanti che hanno sbalzi superiori ai quaranta centimetri devono essere di norma dotati di uno specchio retrovisore supplementare Le dimensioni della fascia di ingombro di un veicolo non sono indicate nella carta di circolazione Il campo di visibilità in un autoveicolo può essere limitato, tra l'altro, dai tergicristallo La forma di una cisterna influisce sulla stabilità del veicolo in curva Nell'impianto di frenatura pneumatico, il servodistributore a triplo comando garantisce la frenatura del rimorchio in caso di avaria del tubo moderabile Perno del semirimorchio e piano della ralla del trattore devono essere sempre lucidi e non devono presentare tracce di grasso L'innesto della frizione automatica può essere di tipo elettromagnetico La marmitta forata può essere riparata con del silicone sigillante, senza che sia necessario sostituirla Quando l'alternatore si guasta, il motore si spegne di colpo Un motore a ciclo Diesel non può essere ad accensione spontanea La frizione a dischi multipli può essere a secco oppure a bagno d'olio La ventola del radiatore entra in funzione per evitare il congelamento dell'acqua Generalmente, uno pneumatico tubeless forato si affloscia più lentamente di uno pneumatico con lo stesso tipo di foratura, dotato di camera d'aria L'indice di velocità di uno pneumatico permette di ricavare la velocità massima di impiego dello pneumatico in buone condizioni di manutenzione La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici deve essere annotata sulla carta di circolazione Sulla carta di circolazione è indicata la data a partire dalla quale è possibile utilizzare gli pneumatici invernali L'essiccatore o l'anticongelatore di cui sono dotati gli impianti di frenatura ad aria compressa, evitano che si formino cristalli di ghiaccio nelle tubazioni Negli impianti di frenatura ad aria compressa dotati di ABS, il collegamento tra motrice e rimorchio deve prevedere anche uno specifico collegamento elettrico per l'ABS stesso Il freno di stazionamento dei veicoli dotati di freni pneumatici è un freno ad azione meccanica e si attiva scaricando l'aria dai bielementi a molla La spia di accensione dei proiettori anabbaglianti è di colore rosso Gli organi di sospensione del veicolo servono a limitarne il rollio e il beccheggio La barra stabilizzatrice frena il coricamento dell'autoveicolo dovuto alla forza centrifuga in curva o a un dislivello stradale trasversale Prima di partire, il conducente deve assicurarsi di avere almeno una tanica da dieci litri d'acqua di riserva, in caso di problemi al sistema di raffreddamento È consentito montare sullo stesso asse pneumatici di tipo e disegno diverso, purché lo spessore del battistrada sia superiore a tre millimetri Gli ammortizzatori scarichi possono provocare un anomalo orientamento del fascio di luce dei proiettori anabbaglianti Nel contratto di trasporto di merci, per avaria s'intende il mancato rispetto, da parte del vettore, del termine contrattualmente convenuto per l'adempimento
figura 302 figura 17 figura 250 figura 79
40:00