Scheda 366
Secondo il regolamento 561/2006/CE, il periodo di riposo giornaliero può essere frazionato in due parti, la prima di almeno 9 ore e la seconda di almeno 3 ore Il regolamento 561/2006/CE prevede che il periodo di riposo settimanale regolare è di almeno 45 ore Il cronotachigrafo è obbligatorio per veicoli per trasporto passeggeri con più di 9 posti compreso quello del conducente (tranne quelli che effettuano servizi regolari di linea su percorsi inferiori a 50 km) Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica la modalità "traghetto o treno" La carta tachigrafica dell'azienda permette di bloccare il cronotachigrafo digitale, ma non di sbloccarlo Il segnale raffigurato vieta il transito ai veicoli che trasportano prodotti facilmente infiammabili Il segnale in figura vieta l'accesso agli autobus In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che trasportano merci devono considerare che la deformazione della strada comporta una riduzione della velocità solamente in caso di vento forte I veicoli adibiti al trasporto di cose con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t devono essere equipaggiati con due pannelli retroriflettenti triangolari di colore giallo applicati nella parte posteriore Per rinnovare il certificato di formazione professionale ADR occorre seguire un corso di formazione e sostenere un esame Nel caso ci si imbatta in un incidente in galleria che blocca o rallenta molto la marcia, occorre attivare la segnalazione luminosa di pericolo In caso di incidente con più di due veicoli coinvolti, è opportuno avvalersi del modulo di Constatazione amichevole (denuncia di sinistro) In caso di sostituzione di una ruota di un autocarro, è necessario scaricare completamente il veicolo prima di effettuare l'operazione Le dimensioni della fascia di ingombro di un veicolo non sono indicate nella carta di circolazione Un rimorchio non deve mai avere lunghezza maggiore del 60% di quella della motrice Nel caso di un mezzo d'opera, la massa complessiva a pieno carico di un veicolo isolato a 2 assi non può superare le 20 tonnellate La visibilità indiretta attraverso specchi o telecamere consente di annullare totalmente le "zone d'ombra", coprendo tutti gli angoli morti della visuale della strada La categoria internazionale O1 comprende i carrelli appendice Gli organi di traino vanno periodicamente ingrassati Nell'impianto di frenatura pneumatico, al servodistributore a triplo comando sono collegati cinque tubi I fusibili sono costituiti da un contenitore al cui interno è presente un filo metallico dimensionato in modo tale da fondere se la corrente che lo attraversa supera un valore limite Un veicolo dotato di frizione automatica ha sempre una portata minore di un veicolo a frizione comandata dal conducente In un motore Diesel, la pulizia degli iniettori sregolati può avvenire con motore acceso, veicolo in folle e acceleratore premuto a fondo per una decina di secondi Il ferodo presente sul disco della frizione è soggetto a usura A differenza di quello a scoppio, il motore Diesel non necessita di filtro del combustibile La lubrificazione evita che lo scorrimento tra le superfici a contatto usuri i materiali a contatto Quando si sostituisce una ruota, l'ordine di serraggio dei dadi è stabilito dalla casa costruttrice dello pneumatico La larghezza nominale di sezione di uno pneumatico è in genere indicata in pollici L'eccessiva pressione di gonfiaggio di uno pneumatico ne aumenta il diametro di rotolamento L'indice di capacità di carico di uno pneumatico, è un numero di due o tre cifre riportato sul fianco della copertura L'impianto di frenatura pneumatico integrale o quello pneumoidraulico, sono divisi in più sezioni indipendenti, una per le ruote anteriori, una per quelle posteriori ed eventualmente una per il rimorchio Il sistema di frenatura consente di trasformare in calore l'energia cinetica posseduta da un veicolo in movimento In caso di avaria in una sezione dell'impianto di frenatura ad aria, il veicolo può venire usato normalmente perché i freni restano sempre pienamente efficienti grazie all'altra sezione Il simbolo rappresentato in figura indica che si sta utilizzando la riserva di carburante Il simbolo rappresentato in figura si trova su una spia luminosa di colore giallo ambra L'accensione della spia indicata in figura, è in genere causata dal sovraccarico del veicolo Prima di partire, il conducente deve controllare che tutte le spie luminose riguardanti il funzionamento dei vari impianti, si siano spente dopo l'avviamento del motore Per quanto concerne l'attività di autoriparazione, la regola generale è quella di avvalersi di apposite imprese iscritte nel registro delle officine abilitate a tali interventi In caso di guasto agli organi di trasmissione, la riparazione può essere effettuata dal conducente purché egli sia in possesso della patente C+E o D+E Per ottenere una corretta ripartizione del carico sugli assi, un unico collo molto pesante deve essere posizionato nella parte centrale del piano di carico
figura 807 figura 73 figura 927 figura 1 figura 703 figura 702 figura 704
40:00