Scheda 513
Il regolamento 561/2006/CE si applica al trasporto su strada di cose, effettuato con veicoli di massa massima ammissibile, compresi eventuali rimorchi o semirimorchi, superiore a 3,5 tonnellate Il regolamento 561/2006/CE prevede che il periodo di riposo settimanale ridotto debba essere recuperato In caso di rottura del cronotachigrafo digitale si deve provvedere alla sua riparazione nel più breve tempo possibile; è comunque consentito viaggiare con il dispositivo di controllo inefficiente per un periodo massimo di due giorni lavorativi Sul cronotachigrafo, i tempi di disponibilità sono convenzionalmente rappresentati dal simbolo in figura Il cronotachigrafo digitale deve essere tarato entro quattro settimane dall'installazione Il segnale raffigurato vieta il transito ai veicoli a motore trainanti un rimorchio Il segnale raffigurato preavvisa una direzione consigliata I veicoli che trasportano merci pericolose, qualora trasportino più materie pericolose in compartimenti distinti di una stessa cisterna, devono avere posteriormente più pannelli arancioni retroriflettenti indicanti, ciascuno, le singole materie trasportate (esempio in figura) In presenza del segnale raffigurato, i conducenti di veicoli pesanti che viaggiano a pieno carico devono ridurre sensibilmente la velocità per evitare eccessive sollecitazioni agli pneumatici A bordo di un autoveicolo o complesso veicolare di massa superiore a sei tonnellate e portata superiore a 3 tonnellate che svolge un trasporto di cose in conto proprio, deve trovarsi la fattura di acquisto delle cose trasportate Il segnale mobile triangolare di pericolo deve essere posto sulla corsia occupata dal veicolo fermo o dal carico caduto Per effettuare le operazioni di presegnalazione con il segnale mobile di pericolo, è vietato al conducente scendere dal veicolo e camminare sulla strada senza indossare il giubbotto ad alta visibilità Quando si sostituisce la ruota di un asse gemellato, bisogna assicurarsi che le ruote gemellate siano con i fianchi perfettamente a contatto tra di loro, così da ruotare in sincrono I veicoli pesanti non possono avere, di norma, sbalzi di lunghezza superiore ai quaranta centimetri Il freno motore è un dispositivo che serve a mantenere frenato il veicolo quando è in sosta su strada in pendenza Il dispositivo "freno motore" può essere integrato con il rallentatore e con l'impianto di frenatura di servizio in un unico sistema a controllo elettronico Il campo di visibilità in un autoveicolo può essere limitato, tra l'altro, dall'assenza del lunotto posteriore La categoria internazionale N1 comprende veicoli destinati al trasporto di cose, aventi massa massima non superiore a 5 tonnellate Gli organi di traino vanno periodicamente ingrassati Il modulatore di pressione in funzione del carico funziona automaticamente In un motore Diesel, la pompa di iniezione in linea, comandata dal pedale dell'acceleratore, permette di regolare la quantità di gasolio da inviare agli iniettori La sostituzione di un fusibile va fatta con la chiave del quadro inserita, in modo da vedere subito se si è operato correttamente Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina poiché ha un rendimento notevolmente peggiore Il metano deve essere immagazzinato in serbatoi costituiti da bombole molto pesanti e resistenti I motori a combustione interna trasformano la forza motrice in calore L'olio della lubrificazione deve essere cambiato periodicamente in base ai chilometri percorsi e alle indicazioni del costruttore del veicolo La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici è fondamentale solo nei mesi estivi I cosiddetti pneumatici invernali sono utili e più efficaci dei pneumatici ordinari solo se la strada è fortemente innevata Dalla sigla riportata sul cerchio si può ricavarne il giorno di fabbricazione dello pneumatico L'usura eccessiva del battistrada di uno pneumatico può causare il fenomeno dell'aquaplaning I serbatoi dell'aria compressa degli impianti di frenatura dei mezzi pesanti sono dotati di un dispositivo per lo scarico dell'acqua di condensa accumulatasi Per ottenere una buona frenatura occorre evitare il bloccaggio delle ruote Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il regolatore di pressione permette di mantenere l'aria dei circuiti frenanti alla pressione fissa di quindici bar Il simbolo rappresentato in figura si trova sul comando di accensione delle luci fendinebbia posteriori L'inefficienza degli ammortizzatori può essere compensata dall'irrigidimento delle sospensioni Quando la spia contraddistinta dal simbolo in figura è accesa, significa che il livello dell'olio è eccessivo I cunei fermaruota in dotazione devono essere almeno due, a bordo di un veicolo isolato di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate Prima della partenza, il conducente deve controllare lo stato e l'usura del battistrada degli pneumatici Nel periodo invernale, è opportuno aggiungere liquido antigelo all'olio del differenziale e del cambio per evitare rischi di congelamento Per circolare con un veicolo eccezionale si deve chiedere l'autorizzazione agli enti proprietari delle strade interessate dal trasporto
figura 803 figura 70 figura 284 figura 303 figura 1 figura 717 figura 706
40:00