Scheda 566
Il regolamento 561/2006/CE si applica al trasporto su strada di cose, effettuato con veicoli di massa massima ammissibile, compresi eventuali rimorchi o semirimorchi, superiore a 3,5 tonnellate Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di riposo giornaliero regolare è di almeno nove ore Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico deve, al termine del viaggio, riportare sul foglio di registrazione il numero di chilometri percorsi Le carte tachigrafiche sono delle smart card che interagiscono con il cronotachigrafo digitale, memorizzando varie informazioni relative all'attività del conducente Il cronotachigrafo è obbligatorio per tutti i veicoli adibiti al trasporto di merci Il segnale raffigurato, integrato con apposito pannello, può vietare il transito contemporaneo di più veicoli Il segnale raffigurato preannuncia il divieto di svoltare a destra per i veicoli rappresentati in figura Il segnale raffigurato vieta il transito agli autoarticolati Il segnale raffigurato preannuncia una curva pericolosa a destra per gli autocarri in transito L'autorizzazione CEMT per trasporti merci in conto terzi, non liberalizzati, svolti al di fuori dell'ambito UE o SEE, deve essere accompagnata dal libretto dei resoconti di viaggio (libretto statistico) Il segnale mobile triangolare di pericolo deve essere posto sulla corsia occupata dal veicolo fermo o dal carico caduto Il traino di un veicolo in situazione di emergenza deve essere idoneamente segnalato Gli autobus e gli autocarri, in caso di foratura di uno pneumatico, devono utilizzare il ruotino al posto della ruota di scorta L'altezza massima dei veicoli adibiti al trasporto di balle di fieno non deve superare 5,30 metri La fascia d'ingombro aumenta all'aumentare degli sbalzi del veicolo La massa massima ammessa sull'asse più caricato non può superare le 14 tonnellate Per garantire una miglior visibilità diretta della strada è necessario oscurare completamente i finestrini laterali destri quando il sole tramonta da quel lato Per caricare o scaricare legname in tronchi di lunghezza superiore ai 7 metri, occorre la presenza a terra di una Guardia Forestale Nei rimorchi dotati di freni pneumatici, in caso di rottura dei tubi di collegamento motrice-rimorchio si mette in funzione la frenatura automatica Nell'impianto di frenatura pneumatico, dal servodistributore a triplo comando l'aria esce da un solo tubo La frizione è un dispositivo che consente all'albero motore di girare senza trasmettere il movimento agli organi di trasmissione Il piatto spingidisco fa parte degli organi di frenatura Se il motorino di avviamento non funziona, ciò può dipendere dal fatto che la batteria è scarica Per sfruttare l'effetto frenante del motore occorre usare marce alte Per risparmiare carburante è bene cambiare marcia senza usare la frizione Il termostato dell'impianto di raffreddamento serve a regolare il riscaldamento del motore mantenendo la sua temperatura entro un intervallo di temperature ottimale La sostituzione della ruota di un mezzo pesante è un'operazione non semplice, che richiede prudenza, perizia ed allenamento preventivo La squilibratura di una ruota peggiora la stabilità di marcia del veicolo Dalle scritte che compaiono sul fianco dello pneumatico è possibile ricavare la settimana e l'anno di produzione dello pneumatico L'indice di velocità di uno pneumatico permette di ricavare la velocità massima di impiego dello pneumatico in buone condizioni di manutenzione I veicoli stradali di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, non possono essere dotati di elementi frenanti autoventilanti per pericolo di rottura del disco Il regolatore di pressione di un impianto frenante pneumatico o pneumoidraulico è collegato direttamente alla catena di distribuzione del motore La valvola di sicurezza contenuta nel regolatore di pressione di un impianto di frenatura pneumatico è tarata a una pressione compresa tra il valore minimo di funzionamento dell'impianto e il valore massimo a cui corrisponde l'apertura della valvola di scarico Il servosterzo diminuisce lo sforzo del conducente durante la sterzata Le sospensioni pneumatiche non possono essere comandate manualmente Si definisce sovrasterzante quel veicolo che tende a stringere eccessivamente la curva Per mantenere il veicolo in buone condizioni, occorre controllare periodicamente la pressione di gonfiaggio degli pneumatici Tutti i veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, devono essere dotati di due cunei atti a impedire che, su strade in pendenza, il veicolo fermo in sosta possa muoversi L'intasamento del filtro del combustibile può comportare un irregolare afflusso di gasolio alla pompa Si può avere l'esonero della responsabilità del conducente per ritardo o non esecuzione del trasporto, se lo stesso prova di non aver trovato lungo il percorso alcuna stazione di rifornimento di carburante
figura 78 figura 150 figura 2 figura 150
40:00