Scheda 177
Secondo il regolamento 561/2006/CE, il periodo di riposo giornaliero può essere frazionato in due parti, la prima di almeno 9 ore e la seconda di almeno 3 ore Il regolamento 561/2006/CE stabilisce che il periodo massimo di guida settimanale è di quarantotto ore Il conducente che viaggia su un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico, in caso di cambio del veicolo, deve riportare sul foglio di registrazione l'ora di inizio del turno di lavoro I conducenti che effettuano trasporti internazionali possono ottenere il rilascio di due carte tachigrafiche La carta tachigrafica dell'officina ha validità amministrativa di un anno Il segnale in figura permette il transito solo agli autobus Il segnale raffigurato con pannello integrativo indicante 5 tonnellate, vieta ai mezzi d'opera di massa complessiva a pieno carico superiore a 5 tonnellate di sorpassare veicoli a motore In presenza del segnale raffigurato occorre moderare la velocità per non rischiare che le merci trasportate si spostino, compromettendo la stabilità di marcia I mezzi d'opera devono avere velocità massima per costruzione pari a 80 km/h Per effettuare trasporti eccezionali occorre in ogni caso una scorta tecnica Nel caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo che non è possibile spostare, il conducente deve informare un organo di polizia, astenendosi dal presegnalare la zona Nel modulo di Constatazione amichevole, il conducente deve riportare, ove possibile, le generalità di eventuali testimoni In caso di sostituzione di una ruota di un autocarro, è necessario scaricare completamente il veicolo prima di effettuare l'operazione Sono esentati dall'obbligo del montaggio del dispositivo limitatore di velocità gli autobus urbani La fascia di ingombro di un veicolo deve rispettare determinati limiti di raggio fissati dalle norme Il limite di massa complessiva a pieno carico per i veicoli a motore isolati a 4 assi è di 25 tonnellate (oppure di 32 tonnellate se sono rispettate particolari prescrizioni) Per garantire una miglior visibilità diretta della strada, è necessario evitare l'appannamento del parabrezza e delle vetrate laterali In seguito ad una frenata, il liquido contenuto in una cisterna tende a spostarsi in avanti, spingendo il veicolo nella direzione di marcia Il sistema di aggancio dell'autotreno è caratterizzato dalla presenza di una ralla sulla motrice Il perno del semirimorchio deve avere ampio gioco all'interno del suo alloggiamento nella ralla, in modo da garantire la volta corretta del semirimorchio Il pedale della frizione può comandare il cuscinetto reggispinta con dispositivi di tipo meccanico Un motore Diesel ha, in genere, rendimento molto più basso di uno a benzina Le masse centrifughe che innestano la frizione automatica non si spostano quando i giri del motore diminuiscono A bordo di molti autobus, la trasmissione idraulica sostituisce la frizione ed il cambio meccanico Con la sigla B10 si individua un combustibile composto dal 10% di gasolio ordinario e dal 90% di olio vegetale In un motore Diesel è indifferente usare olii per motori a benzina, purché siano abbastanza densi La squilibratura di una ruota può avere effetti sullo sterzo I fianchi dello pneumatico devono essere indeformabili L'indice di velocità di uno pneumatico non viene indicato nel caso di pneumatici da utilizzare solo in gemello L'eccessiva pressione di gonfiaggio di uno pneumatico ne aumenta il diametro di rotolamento L'essiccatore o l'anticongelatore di cui sono dotati gli impianti di frenatura ad aria compressa, evitano che si formino particelle di ghiaccio nelle valvole Nei veicoli con impianti di frenatura dotati di ABS viene mantenuta la stabilità direzionale in frenata Se l'impianto di frenatura pneumatica o pneumoidraulica non è in pressione, il veicolo non può essere messo in movimento perché non è possibile disinserire il freno di stazionamento a molla L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dal difettoso funzionamento del termostato Il servosterzo può causare perdita della tenuta di strada Il fumo nero allo scarico indica una cattiva combustione L'intasamento del filtro del combustibile comporta una perdita di efficienza del motore Le sostituzioni di filtri del motore che è ammesso fare in proprio per legge, possono essere eseguite purché i filtri vengano raccolti negli appositi sacchi viola con la scritta "rifiuto meccanico" e lasciati vicino ai cassonetti dell'immondizia raccolta dai servizi di nettezza urbana L'intasamento del filtro del combustibile comporta l'insufficiente lubrificazione dei cilindri del motore Nel caso in cui il conducente di un autocarro circoli con un sovraccarico eccedente il 10% della massa complessiva a pieno carico indicata nella carta di circolazione, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria, la decurtazione di punti della patente e l'obbligo di scaricare l'eccedenza
figura 927 figura 60 figura 6 figura 704
40:00