Scheda 269
Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di guida giornaliero può essere di undici ore, per non più di due volte in una settimana Il regolamento 561/2006/CE stabilisce che il periodo massimo di guida settimanale è di quarantotto ore Sul display del cronotachigrafo digitale, il simbolo in figura indica "tempi di disponibilità" Sul cronotachigrafo, i tempi delle varie attività del conducente sono rappresentati ciascuno da un proprio specifico simbolo La carta tachigrafica del conducente ha validità di 10 anni Il pannello in figura deve essere di tipo omologato Il pannello a sfondo giallo con impressa in nero la lettera "R" è posto su veicoli che trasportano prodotti alimentari refrigerati Il segnale raffigurato vieta agli autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate di proseguire diritto I mezzi d'opera devono avere velocità massima per costruzione pari a 100 km/h La qualificazione CQC deve essere rinnovata ogni cinque anni In caso di incidente in galleria occorre avvertire rapidamente i servizi di emergenza Nel modulo di Constatazione amichevole, il conducente responsabile deve compilare per forza la colonna "A", chi ha subito il danno, invece, la colonna "B" Prima di sollevare il veicolo per la sostituzione di una ruota è opportuno avere a portata di mano la ruota di scorta e gli attrezzi necessari, affinché il veicolo resti sollevato per il minor tempo possibile La fascia d'ingombro aumenta se il veicolo è dotato di più assi sterzanti L'altezza massima dei veicoli attrezzati con carrozzeria per il trasporto specifico di animali vivi non deve superare 4,30 metri Non vengono definiti eccezionali i veicoli che superano i limiti di sagoma ordinariamente previsti dal codice della strada, purché si tratti di veicoli ad almeno 5 assi Per garantire una miglior visibilità diretta della strada, è necessario che il sedile di guida sia regolato correttamente in altezza Quando si scollegano i tubi dell'aria compressa dei giunti del rimorchio o semirimorchio, occorre prima aver indossato idonei indumenti protettivi Il servoautodistributore garantisce la frenatura continua e automatica del semirimorchio L'agganciamento fra motrice e rimorchio avviene tramite campana e timone Il motore Diesel funziona aspirando e comprimendo una miscela di aria e gasolio La corrente erogata dalla batteria è a bassa tensione ed è continua Per un rendimento ottimale del motore occorre tenerlo sempre al massimo dei giri In un motore Diesel, il sistema di iniezione Common-rail è dotato di due circuiti del combustibile: uno a bassa ed uno ad alta pressione Il pedale della frizione può essere rilasciato bruscamente dal conducente in fase di partenza La pompa di iniezione fa parte del circuito di lubrificazione La ruota è composta da disco e camera d'aria A parità di altre condizioni, il pericolo che si verifichi il fenomeno dell'aquaplaning aumenta con la diminuzione di profondità degli intagli del battistrada L'aquaplaning non può verificarsi se gli intagli del battistrada hanno almeno quattro millimetri di profondità In caso di foratura o anomalia ad uno pneumatico occorsa durante il servizio, è necessario sostituirlo subito ovunque ci si trovi, lasciando a bordo del veicolo i passeggeri per salvaguardare la loro incolumità Sugli autoveicoli dotati di frenatura pneumatica, il distributore duplex serve a inviare differente pressione agli elementi frenanti anteriori o posteriori Gli elementi frenanti dei veicoli stradali possono essere del tipo a disco e pastiglie dotate di guarnizione di attrito (ferodo) Nei veicoli dotati di frenatura ad aria compressa, il modulatore della frenata è situato tra il distributore duplex e gli elementi frenanti posteriori Il simbolo rappresentato in figura si trova su una spia luminosa di colore giallo ambra L'accensione della spia indicata in figura, può essere causata dall'uso di antigelo esausto nel liquido di raffreddamento Gli organi di sospensione del veicolo servono a mantenere il più possibile costante il peso aderente delle singole ruote La pressione degli pneumatici va controllata quando sono in temperatura, cioè dopo avere percorso almeno una cinquantina di chilometri L'instabilità di marcia del veicolo può dipendere da scarsità di olio nel circuito di lubrificazione del motore I cunei fermaruota devono essere utilizzati, su un veicolo di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, in caso di sostituzione di una ruota Un carico di sabbia su un autocarro deve essere opportunamente bagnato per impedirne la dispersione durante il trasporto
figura 804 figura 303 figura 150 figura 704 figura 704
40:00