Scheda 286
Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006/CE, il periodo di riposo giornaliero regolare è di almeno nove ore Il regolamento 561/2006/CE si applica ad alcuni trasporti su strada effettuati all'interno dell'Unione Europea Prima di estrarre la carta tachigrafica del conducente a fine giornata lavorativa è necessario impostare il selettore del cronotachigrafo digitale sulla modalità "tempi di riposo" Se il veicolo è munito di un cronotachigrafo digitale, dalla stampa dei dati tecnici è possibile ottenere informazioni sul cronotachigrafo digitale: modello, matricola, numero di omologazione e numero della versione del software Se il veicolo è munito di un cronotachigrafo digitale è possibile verificare se il conducente ha superato i limiti massimi di velocità e determinare, tra l'altro, data e ora dell'evento e velocità massima raggiunta Il segnale raffigurato indica un itinerario obbligatorio per gli autoveicoli delle categorie rappresentate in figura Il segnale raffigurato viene installato per il periodo di durata dei lavori stradali I mezzi d'opera sono esentati dal pagamento della tassa di proprietà I veicoli adibiti al trasporto di cose con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t devono essere equipaggiati con strisce retroriflettenti di tipo omologato di colore rosso o giallo se posteriori L'autorizzazione CEMT per trasporti merci in conto terzi, non liberalizzati, svolti al di fuori dell'ambito UE o SEE, può essere annuale o di "breve durata" Nel caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo o per caduta del carico, il conducente deve, tra l'altro, informare l'ente proprietario della strada o un organo di polizia In caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo, il conducente deve spingere il veicolo stesso fuori della carreggiata o, se ciò non è possibile, deve collocarlo sul margine destro della carreggiata Prima di sollevare il veicolo per la sostituzione di una ruota, assicurarsi di avere tutto l'occorrente per effettuare l'operazione Il limitatore di velocità può essere disattivato dal conducente sui percorsi urbani Nel caso di un mezzo d'opera, la massa complessiva a pieno carico di un complesso di veicoli a 5 o più assi non può superare le 56 tonnellate (salvo casi particolari) A bordo dei veicoli che montano il limitatore di velocità, deve essere presente una copia del certificato di installazione Per garantire una miglior visibilità diretta della strada è necessario evitare di usare le alette parasole La categoria internazionale N comprende veicoli a motore destinati al trasporto di cose, aventi almeno quattro ruote Nell'impianto di frenatura pneumatico, il servodistributore a triplo comando è montato sulle motrici atte al traino L'agganciamento fra motrice e rimorchio avviene tramite ralla e perno L'albero di trasmissione non è presente se la trazione è posteriore ed il motore è posizionato nella parte anteriore Lo stato di usura della frizione dipende anche dallo stile di guida del conducente Fanno parte degli organi di trasmissione del moto la frizione, il cambio, il differenziale e la coppia conica I veicoli con 4 ruote motrici non necessitano di frizione Un motore a combustione interna ha lo scopo di trasformare l'energia termica in energia meccanica L'olio della lubrificazione deve essere cambiato periodicamente in base ai chilometri percorsi e alle indicazioni del costruttore del veicolo Causa di consumo irregolare di uno pneumatico è la cattiva registrazione degli organi di direzione Il valore della corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici è indicato sul fianco dello pneumatico Tra le due ruote gemellate viene montato un distanziale per evitare sfregamenti dei fianchi L'indice di capacità di carico di uno pneumatico, indica il carico massimo sopportabile dallo pneumatico alla velocità massima per esso ammessa L'essiccatore o l'anticongelatore di cui sono dotati gli impianti di frenatura ad aria compressa, evitano che si formino particelle di ghiaccio nelle valvole Negli autoveicoli dotati di frenatura pneumoidraulica, il liquido del convertitore pneumoidraulico va periodicamente sostituito Gli impianti frenanti ad aria compressa non possono essere dotati di ABS Se si riscontra presenza di acqua o di liquido del raffreddamento nella coppa dell'olio, è possibile che sia rotto il radiatore Il simbolo rappresentato in figura si trova su una spia luminosa di colore verde L'accensione della spia indicata in figura, impone all'autista di fermarsi e ripartire dopo aver tenuto il motore spento per almeno 1 ora La legge stabilisce che le riparazioni all'impianto di illuminazione non rientrano tra le attività di autoriparazione da eseguire solo presso officine autorizzate L'instabilità di marcia del veicolo può dipendere dagli ammortizzatori scarichi Il conducente si deve accorgere di una perdita di pressione dall'impianto dei freni ascoltando l'inconfondibile sibilo dell'aria che esce dai tubi Dopo una brusca frenata, è buona norma verificare posizione e corretto ancoraggio del carico
figura 151 figura 284 figura 717 figura 705
40:00